Browse By

La parola ad Hezbollah – Firenze 29 maggio

 677 total views,  2 views today

[ 15 maggio 2010 ]


La situazione in Medio oriente rischia di precipitare verso una nuovo devastante conflitto.
Gli Stati Uniti, che difendono la loro supremazia mondiale con migliaia di testate nucleari e la più imponente macchina bellica di tutti i tempi, mimacciano un attacco militare alla Repubblica islamica dell’Iran poiché cercherebbe di dotarsi della bomba atomica. L’accusa è sdegnosamente respinta dall’Iran, e comunque ancora una volta la Casa Bianca usa due pesi e due misure. E’ infatti noto che Israele possiede centinaia di testate nucleari, buona parte delle quali puntate sull’Iran e ognuna delle quali potrebbe radere al suolo Tehran. D’altra parte proprio Israele continua la sua politica di umiliazione del popolo palestinese.

Fermare l’aggressione all’Iran!
Porre fine all’assedio di Gaza e al martirio del popolo palestinese!
Indipendenza  per la Palestina!
Smantellare l’arsenale atomico israeliano per denuclearizzare il Medio oriente e il mondo intero!
Via le truppe d’occupazione dall’ Iraq e dall’Afghanistan!
Difendere le resistenze popolari!

FIRENZE – Sala ARCI, Piazza dei Ciompi 11
Sabato 29 maggio – ore 15

Intervengono:

Ali Fayyad, Dirigente di Hezbollah, parlamentare libanese.
Domenico Losurdo, storico, Università di Urbino.
Gianni Vattimo, filosofo, parlamentare europeo Idv
Alessandro Leoni, Comitato politico nazionale del PRC.
Leonardo Mazzei, direzione nazionale del Campo Antimperialista

Incontro organizzato dai promotori dell’appello “Fermare l’aggressione all’Iran!”

Per adesioni e informazioni: giulemanidalliran@gmail.com – Tel: 347.7815904


image_pdfimage_print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *