Browse By

«Con emozione compagni»

 502 total views,  4 views today

Perugia
SI È SPENTO IL COMPAGNO PAOLO VINTI

Di Valerio Bruschini

«Al leggendario Compagno Paolino
Oggi, Domenica, 28 Novembre 2010, nella tarda mattinata,  è morto il Compagno Paolino Vinti, che, Martedì scorso, era stato colpito da un ictus.

Forse, per dirlo con le sue parole, ha semplicemente cambiato il luogo da cui condurre le sue battaglie culturali e politiche ed, ora, ha raggiunto quella coniugazione con il cosmo di cui parlava nei suoi imprescindibili numeri di “Astratto Rosso” e nei suoi apparentemente labirintici discorsi; in realtà, le sue ipotizzazioni erano frutto di conoscenze teoriche, di esperienze politiche e di capacità di analisi non comuni.
Inoltre, adoperando un linguaggio originale, egli è riuscito, pure nei decenni del cosiddetto riflusso, a parlare, soprattutto ai giovani,  in maniera avvincente sia del Comunismo, della classe operaia, dello sfruttamento, della necessità della lotta per la liberazione dell’Umanità tutta, sia della musica e della Bellezza.
Per dirla con Guccini, a noi piace ricordarlo,
con il suo passo claudicante, con la sua giacca e cravatta, con il suo impermeabile, con la sua naturale eleganza,
mentre salutava immancabilmente, in altri termini: immancabilmente, con il pugno chiuso,
mentre dava la mano e due baci sulle guance ad ogni Compagna/o,
mentre la/lo gratificava con: Leggendaria/o,
mentre dava ad ognuna/o una copia dei suoi imperdibili testi,
mentre prendeva qualsiasi foglio/volantino, per essere informato su tutto ciò che veniva prodotto dal Movimento,
mentre giungeva, implacabilmente, per così dire, ad ogni iniziativa, perché di tutte era al corrente, così come delle elezioni, che si tenevano in ogni Paese del mondo,
mentre faceva il suo irrinunciabile intervento, pronosticando, comunque, la vittoria delle forze progressiste,
mentre chiedeva: “C’è disponibilità di una sigaretta?”.
La Confederazione Cobas dell’Umbria è vicina, in questo momento particolarmente doloroso, ai familiari di Paolino.
Lunedì, fino alle ore 19,00, sarà possibile rendere omaggio a Paolino, presso l’obitorio dell’ospedale Silvestrini (Santa Maria della Misericordia).
I funerali avranno luogo Martedì, 30 Novembre 2010, alle ore 11,00, presso la ex chiesa di San Bevignate, a Perugia, in via del Giochetto.
I termini in corsivo sono alcuni di quelli abitualmente adoperati da Paolino».
La Confederazione Cobas dell’Umbria

image_pdfimage_print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.