Browse By

Archivi del mese: Febbraio 2011

LIBIA: IL DISSENSO DI DUE LETTORI

Tripoli: la manifestazione promossa dai lealisti l’altro ieri «Non è come in Egitto o Tunisia: questa è una rivoluzione colorata filo-imperialista» Pubblichiamo qui sotto due interventi critici di nostri lettori. Proviamo ad aprire un dibattito. Quanto prima la risposta della RedazioneTimosoara docet Giulio Bonali (Piacenza)

GHEDDAFI: UN ATTORE COMICO?

“Gheddafi non può scappare, in questo bunker c’è la sua vita” «L’ultimo atto del raìs sotto assedio» di Alberto Negri* Chi non lo abbandonerà nel bunker saranno le Amazzoni, la guardia del corpo femminile che si immolò per salvargli la pelle in un attentato alla

DA TOBRUK A TRIPOLI

Galleria fotografica Bengasi, 21 febbraio: la città è liberata Bengasi, 21 febbraio: gli insorti occupano la caserma delle forze di sicurezza Bengasi, 22 febbraio: le foto dei primi martiri della rivolta Bengasi 21 febbraio: il compound delle forze di sicurezza incendiato Bengasi, 21 febbraio: al

LIBIA: UNO STATO-NAZIONE FALLITO

Angelo Del Boca, storico del colonialismo, antimperialista «Perché il regime di Gheddafi è in disfacimento»  Intervista ad Angelo Del Boca Tripoli a un passo dalla capitolazione. Fino a pochi giorni nessuno avrebbe scommesso sulla caduta di Gheddafi. La Libia – tanto per fare qualche numero

SE GHEDDAFI TIRA IN BALLO BIN LADEN

Derna, Libia, 23 febbraio Chiamata di correo della NATO contro il proprio popolo Dopo l’insurrezione la guerra civile. E domani l’inferno di un’invasione militare USA-NATO? di Moreno Pasquinelli* Messi in stato d’assedio da una rivolta senza precedenti, i notabili del “capitalismo burocratico” libico, forti di un

MARX E’ MORTO, E NOI STIAMO BENINO

La tabella qui sopra indica la progressione del numero delle pagine visualizzate dai lettori del nostro Blog. Si tratta delle statistiche fornite da Google, che offre questo servizio dal luglio scorso. E’ noto che le statistiche sono a volte aleatorie, Google assicura che i suoi

CUBA: SE CI SI METTE ANCHE FULVIO GRIMALDI

Fulvio Grimaldi ai tempi della difesa della Jugoslaviadurante i bombardamenti NATO nel 1999 «C’è sempre chi sta un passo più a sinistra» di Annalisa D. riceviamo e pubblichiamo Sono tra coloro che hanno sempre seguito le giuste battaglie politiche e di controinformazione di Fulvio Grimaldi.

CORRISPONDENZA DA TUNISI

Con il velo e senza, le donne hannoavuto un ruolo decisivo nella rivoluzionedemocratica tunisina Laicità, Islam e democrazia  di Alma Allende*  A volte è necessario tornare per sapere dove siamo. Dopo una settimana a Cuba torniamo a Tunisi, da dove non eravamo usciti dalla caduta

LIBIA-ITALIA: IL TEATRO DELL’ASSURDO

Il Baciamano Fino a che punto può giungere un “imperialismo straccione”di Piemme In Libia è guerra civile. Una tragedia. Come questa si sta riverberando in Italia, come poteva essere altrimenti, è invece una patetica farsa, al limite dell’esilarante. Il tutto ricorda da vicino il Teatro

UN INCONTRO A ROMA

Il Cairo Le donne in prima linea di Maurizio Fratta Cherifa Bouatta e’ docente di psicologia presso l’Università di Algeri ed autrice di numerosi saggi tradotti anche in italiano. Souad Triki insegna all’ Istituto Nazionale di agronomia a Tunisi e presiede l’Associazione delle donne democratiche tunisine. Due donne

image_pdfimage_print