Browse By

MARX E’ MORTO, E NOI STIAMO BENINO

 554 total views,  2 views today

La tabella qui sopra indica la progressione del numero delle pagine visualizzate dai lettori del nostro Blog. Si tratta delle statistiche fornite da Google, che offre questo servizio dal luglio scorso. E’ noto che le statistiche sono a volte aleatorie, Google assicura che i suoi dati sono affidabili, ovvero che il criterio delle pagine viste è il meno incerto.

In base a queste cifre si capisce che le visualizzazioni di pagine sono raddoppiati da luglio 2010 all’ottobre (e di mezzo c’è il periodo estivo). Sono poi raddoppiate tra ottobre e gennaio 2011, nel giro di tre mesi. Per un totale, dal 1 luglio al 20 febbraio di 88.061. La media giornaliera di pagine visitate nel mese del gennaio scorso è stata di 650.
Precisiamo che dal conto sono esclusi gli ingressi della Redazione del nostro Blog. Un ottima performance, che indica che un senso il nostro assiduo lavoro di informazione, analisi e commento dei fatti e delle idee, ce l’ha. Cifre che ci confortano e spingono a procedere, malgrado la situazione sia pessima e il clima sociale e politico italiano… non ne parliamo.


Il confronto con le statistiche che ci fornisce Histats ci da numeri apparentemente più alti, e con alcune interessanti peculiarità. Histats in effetti tiene conto di altri parametri oltre quelli delle pagine visitate e, nota importante, segue il nostro Blog sin dalla sua prima pubblicazione, che è del dicembre 2008.


Che viene fuori?


Histats ci dice che abbiamo avuto 52mila visitatori, per un totale di pagine viste di 98mila. Ogni visitatore apre di media almeno due pagine.


Davvero interessante che la durata media di una visita è stata, considerando l’arco di tempo di un anno, di 54 minuti: segno che il nostro lettore standard non clicca e fugge, ma legge davvero, è curioso, vuole approfondire. Infine: i nostri lettori sono concentrati nelle grandi città: Milano, Roma, Torino, Palermo, Napoli. Più in generale il centro nord ci fornisce un numero più che doppio di lettori del centro sud.
Per adesso ci fermiamo qui. Ma torneremo su questo discorso.

image_pdfimage_print

7 pensieri su “MARX E’ MORTO, E NOI STIAMO BENINO”

  1. Anonimo dice:

    Sono molto contenta per voi, visito il vostro foglio praticamente tutti i giorni. Spero, essendo pugliese, che molto presto cresca anche il numero dei lettori del centro sud, ne abbiamo bisogno.Un abbraccioPaola R

  2. Anonimo dice:

    Paola può star tranquilla,di lettori pugliesi del CA e di RD ve n'è tantissimi. Saluti a tutti.

  3. redazione dice:

    Ai nostri carissimi lettori pugliesi: quanto prima daremo dati precisi sulle visite regione per regione, in effetti la Puglia è, nel mezzogiorno ottimamente piazzata

  4. roberto grienti dice:

    ottimo blog di informazione e cultura politica, e c'è n'è davvero bisogno, di informazione eretica e controcorrente; notizie ed approfondimenti che sul manifesto non si trovano, perchè impegnato a beatificare la congrega vendoliana oggi ed il pd ieri; liberazione sulla palestina cavalca due popoli e due stati, in un improponibile equilibrismo che non rende giustizia al popolo palestinese, e sottovalutando le reali radici di hamas nella striscia di gaza e non solo; per finire non solo palermo vi segue, io dalla mia piccola noto, sicilia sud orientale, sono un assiduo lettore; speriamo che contribuiate a costruire l'unità d'italia proletaria.

  5. redazione dice:

    Proviamo a resistere, in mezzo a difficoltà enormi, dedicando al lavoro politico tutto il (poco) tempo libero che ci resta. Il tutto reso difficile dal vuoto pneumatico, dall'ignavia circostante.. a maggior ragione i vostri encomi ci sono d'aiuto tanto, fanno premio alle nostre fatiche. Cercheremo di mantenere la qualità degli interventi e quindi aiutateci, a far conoscere il blog e scrivete anche voi!

  6. Anonimo dice:

    vi leggo spesso, quasi ogni giorno insieme a tanti altri blog, ma dalla Germania…l'emigrazione stimola la coscienza di classe!complimenti

  7. Verità e Democrazia dice:

    Credo che rappresentiate una delle più interessanti riviste telematiche di approfondimento e di analisi politica che esista sul web, in grado di contribuire alla comprensione della realtà grazie alla vostra capacità di affrontare tutte le questioni sul tappeto, dal lavoro all'economia, dall'attualità politica alle vicende internazionali, dal dibattito storico a quello teorico nella sinistra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.