Browse By

Archivi del mese: Maggio 2011

PISAPIA CHE?

Il buon giorno si vede dal mattinocosa si cela dietro all’ecumenica mitezza?Un manipolo di attivisti dei centri sociali ieri sera, invece di fare baldoria in Piazza Duomo, ha pensato bene di andare sotto casa dell’assessore De Corato, quello per intenderci che della chiusura dei centri

NON CAMBIERA’ UN CAZZO

E dopo la sberla a Berlusconi?di PiemmeL’euforia che impera nel campo del centrosinistra non nasconde il fatto principale: l’esodo dei cittadini, anzitutto dei proletari, dalle urne. Il “consenso a valanga” per Pisapia a Milano (365mila voti su un totale si quasi un milione di aventi

QUANDO I NUMERI PARLANO DA SOLI

Da Istat ed Inps gli ultimi dati su un Paese alla deriva di Leonardo Mazzei* Un autentico disastro sociale è in corso. Naturalmente il «partito degli ottimisti» non lo ammetterà mai, naturalmente gli uomini del governo hanno già le loro interpretazioni rassicuranti, naturalmente per quelli

CONTRO I BECCHINI DELLA CLASSE OPERAIA

«Felici e sfruttati» di Mario Tronti* «Non si possono giocare i Grundrisse contro Das Kapital, il general intellect contro il Capitolo VI° inedito. Soprattutto – e c’è qui un passaggio di stringente attualità politico-pratica – non si possono giocare i knowledge worker, e nemmeno i

LA TEORIA MARXISTA DEL VALORE: PRO E CONTRO

IL CAPITALISMO E IL MITO DELLA CAVERNA Resoconto del seminario teorico promosso da «Scuola Umbra» svoltosi a Spoleto domenica 22 maggiodi Mauro Pasquinelli* Domenica scorsa si é svolto come previsto il seminario sulla «teoria del del valore» con la relazione introduttiva di Moreno e la

PISAPIA, MORATTI, DE MAGISTRIS….

Ma di che cosa stiamo parlando?di Piemme Da questo blog abbiamo immediatamente segnalato la novità positiva del movimento degli indignati spagnoli. Da più parti ci giungono delle critiche, che staremmo esagerando la portata e la consistenza reale di questa “novità”. Può darsi. Ma salta agli

SPOLETO: SCANDALOSA SENTENZA DI CONDANNA

Un’intervista al romanziere Michael GregorioRagionevoli dubbi di Maurizio Fratta* Mercoledi 12 maggio la corte di Assise del tribunale di Terni ha condannato a tre anni ed otto mesi di reclusione Michele Fabiani e a due anni e sei mesi Andrea Di Nucci perché ritenuti responsabili

LIBIA: LA 1973 E IL DIRITTO INTERNAZIONALE

UNA PORCATA IN NOME DEI DIRITTI UMANI di Danilo Zolo* Il G8 è in corso e la Santa alleanza che domina il mondo (e le Nazioni Unite), dopo settimane di “bombardamenti umanitari”, tenta di uscire dal vespaio libico invocando una “soluzione politica”, invocando Gheddafi di

PORTATORI D’ACQUA

Il ruolo di Sel e della FdS dopo le elezioni amministrative di Leonardo Mazzei* Notizia di ieri: Standard & Poor’s ha tagliato l’outlook dell’Italia da stabile a negativo. Notizia di ieri l’altro: l’agenzia Fitch ha declassato il rating della Grecia di tre gradini, da BB+

image_pdfimage_print