Browse By

SOLLEVAZIONE: MICA MALE!

 448 total views,  2 views today

I lettori del nostro blog, dalle statistiche fornite da Google. Luglio 2010-Agosto 2011

Agosto, tradizionale mese vacanziero, solitamente fa registrare una caduta dell’attenzione politica. Ciò vale per i mezzi di comunicazione in generale, dalle TV alla rete, passando per radio e giornali stampati.
Il timor panico per rischio di crack del debito sovrano italiano, il fatto che aumentano coloro (come diversi tra i sottoscritti) che non hanno quattrini per andarsene in vacanza, sono di sicuro fattori che spiegano come mai proprio questo mese ha permesso a SOLLEVAZIONE di toccare l’apice dei suoi frequentatori: 30mila. Un risultato, visto che quando partimmo, due anni fa, avevamo poche decine di lettori al giorno, che ci aiuta ad insistere sulla strada imboccata.


Qual’è stata questa strada? Un’analisi attenta che possiamo dividere su quattro livelli: quella della crisi, ovvero dei fenomeni economici; dei movimenti sociali e dei segnali di risveglio del conflitto sociale (con tutti i suoi limiti), del quadro politico con particolare attenzione all’evoluzione della sinistra ufficiale e, per finire, il dibattito teorico in seno al campo di forze che si battono per la fuoriuscita dal capitalismo. Il tutto sempre con uno sguardo alla dimensione internazionale dei diversi fenomeni —e qui un ringraziamento va al Campo Antimperialista, il cui sito web è una fonte preziosa di informazioni di prima mano e di giudizi di spessore. Un ringraziamento va a tutti i lettori che hanno rilanciato i nostri articoli, ed in primo luogo ad altri siti e blog, che hanno fatto la stessa cosa.


Pare a noi di poter dire che la ragione primaria di questa progressione nel numero di lettori, si spieghi anzitutto nel fatto che essi apprezzano due cose di questa “testata”: la profondità delle analisi e la radicalità dei suoi punti di vista e delle sue proposte. Il che, a noi, va benissimo. Ci pare quindi di potere dire che il nostro lettore medio è non solo un tipo che cerca anzitutto di sapere cosa accade e quindi cause e conseguenze dei fatti sociali, ma pure curioso di capire quale può essere la via d’uscita al marasma in cui il sistema capitalistico nel suo complesso, e l’Italia in particolare, sono piombati.
Deduciamo questo da altri elementi statistici che qui sarebbe superfluo ricapitolare, anzitutto dalla graduatoria degli articoli più letti, sempre pezzi analitici e teorici, raramente di “gossip” politico.


Grazie quindi a tutti i nostri lettori, a cominciare dai più affezionati, molti dei quali hanno preso l’abitudine di leggerci quotidianamente

image_pdfimage_print

3 pensieri su “SOLLEVAZIONE: MICA MALE!”

  1. Anonimo dice:

    Grazie a voi, di esserci.

  2. Riccardo Di Palma dice:

    Mi associo ai ringraziamenti inoltrando i miei complimenti, per le analisi approfondite e per le previsioni sistematicamente centrate. Del resto, previsioni azzeccate sono semplicemente la conseguenza di una analisi meticolosamente corretta.

  3. redazione dice:

    CI mettete in imbarazzo con questi apprezzamenti… Solo per dire che dietro a tutto c'è tanto lavoro e tanto studio, per cui gli apprezzamenti..sono apprezzati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.