Browse By

Archivi del mese: Gennaio 2013

L’INVENZIONE DEL «POPOLO EBRAICO»

Medaglia commemorativa della collaborazione tra autorità  tedesche e associazioni ebraiche sioniste negli anni ’30 La storia smentisce la leggenda sionista Un libro importante di Shlomo Sand di Miguel Urbano Rodriguez Shlomo Sand fu oggetto di una valanga di insulti in Israele quando pubblicò il libro

ANAMIXIS

Costanzo Preve Umanesimo, emancipazione, nuova democrazia Intervista Costanzo Preve di Andrea Bulgarelli* «Poi c’è una terza soluzione, che secondo me è la linea da sviluppare nei prossimi decenni, cioè non riprendere il progetto di proletarizzazione forzata, pur riconoscendole un carattere storicamente positivo nel 1917 in Russia

IL GIOCO DELLE PARTI

Gli scenari elettorali e il matrimonio Monti-vendola officiato da Bersani di Leonardo Mazzei «Il gruppo dirigente del Pd non è fatto di sprovveduti, ed essi sanno benissimo quanto sia decisivo coprirsi a sinistra mentre ci si dirige a destra. Questa regola aurea è tanto più

2° VOLANTINO STRATEGICO DEL CSNR

Clicca per ingrandire Lo “spread” della spesa pubblica di Comitato per la Salvaguardia dei Numeri Reali Uno studio realizzato dalla Ragioneria Generale dello Stato, dal titolo “La spesa dello Stato dall’Unità d’Italia”, [1] certifica la sostanziale linearità della spesa pubblica italiana rispetto alla media europea.

COSA ACCADE DAVVERO IN SIRIA?

Chi sono i jiadisti di Jabhat al-Nusrahdi Stefano D’Andrea* Fino ad ora credevamo che lo Stato siriano fosse stato attaccato da stranieri che avevano combattuto in Libia contro Gheddafi e da mercenari armati dal Qatar e dalle monarchie petrolifere e sostenuti dagli Stati Uniti e

DA INGRAO A INGROIA, DI MALE IN PEGGIO

Le ricette di Ingroia e le epistole di Ferrero di Emmezeta «Perché candidare premier, nel cuore della più buia delle recessioni, un signore che ammette candidamente di non capire un’acca di economia?» Almeno Ingroia non ha un’agenda, bensì – parole sue – una ricetta. Rallegrati da

GRILLO E I FASCISTI DELL’ANTIFASCISMO

«Perché non aderisco alla campagna di demonizzazione di Beppe Grillo»   una compagna* «Certo, probabilmente molti non hanno la più pallida idea di come affrontare la crisi del Capitalismo, ma se Grillo e i candidati del Movimento Cinque Stelle andranno a parlare non solo nelle

image_pdfimage_print