Browse By

«FILO ROSSO»: SEMINARIO DI STUDI POLITICI (19-23 agosto 2013) MATERIE E RELATORI

 862 total views,  2 views today


Qui accanto l’ostello dove si svolgerà il seminario di studi.
Più sotto le materie del Seminario, che saranno svolte in lezioni da un’ora ciascuna dal lunedì al venerdì. Le lezioni inzieranno alle ore 09:00 per terminare alle ore 13:00

Nei pomeriggi, dalle ore 17:00 alle ore 20:00, saranno trattati cinque temi monografici di appprofondimento.

In fondo le modalità per prenotare e partecipare.


 Prima materia

ABC delle teoria economica marxista 
Docente: Moreno Pasquinelli
Redattore di sollevAzione, dirigente del Movimento Popolare di Liberazione




Seconda materia:

Avvento e declino del capitalismo-casinò
Docente: Bruno Amoroso
Economista e saggista, presidente del Centro studi F. Caffè, autore del libro Oltre l’euro

 Terza materia:

Genesi, struttura e crisi dell’Unione europea
Docente: Fiorenzo Fraioli
Redattore di Eco della Rete, attivista di Ars




Quarta materia:

Storia del movimento operaio italiano
Docente: Maria Ingrosso
Militante del Movimento Popolare di Liberazione



Quinta materia:


Il socialismo che noi vogliamo
Docente: Ernesto Screpanti
Docente di Economia politica Università di Siena, intellettuale marxista, autore di numerosi libri e saggi







 

Primo Tema monografico
 E’ ancora valida la legge del valore
Docente: Ernesto Screpanti

Secondo tema monografico 
Il pensiero economico di J.M. Keynes
Relatore: Marco Passarella
Ricercatore presso l’Università di Leeeds (UK), coautore con E.Brancaccio del libro L’austerità è di destra

Terzo tema monografico
Sovranità monetaria e questione nazionale
Relatore: Marino Badiale
Docente di matematica Università di Torino, blogger, autore del libro La trappola dell’euro


Quarto tema monografico:
Anni ’70: lotte operaie nelle grandi fabbriche 
Relatore Corrado Delle Donne
Avanguardia storica degli operai dell’Alfa Romeo di Arese, diregente Slai Cobas



Quinto tema monografico:
Stato, democrazia, socialismo 
Relatore: Moreno Pasquinelli

«Senza teoria rivoluzionaria non vi può essere movimento rivoluzionario»


Decenni di assuefazione all’ideologia liberista, al “pensiero unico” dominante, al dominio economico politico e culturale del più sfrenato capitalismo, hanno intorpidito le coscienze, spento la loro capacità di analisi, comprensione e critica della realtà e annullato la speranza, soprattutto fra noi giovani, di poter fare qualcosa per rivoluzionare questo stato di cose.


Siamo studenti in un sistema scolastico che azzera la memoria e annulla ogni coscienza critica.


Siamo precari in un paese che non offre più lavoro. In cui la sanità pubblica, allo sfascio, non può più curarci. Dove i nostri padri e nonni crepano per due soldi di pensione, mentre noi la pensione non ce l’avremo neppure. I dominanti, in nome dell’euro, ci impongono i loro diktat, il capitale delocalizza le fabbriche e costringe i nostri migliori cervelli ad emigrare.


Se le cose stanno così c’è un motivo, c’è una spiegazione, c’è una soluzione.

Lo stato di cose in cui viviamo ci dice che dev’essere cambiato. Non siamo più disposti a marcire nella gabbia sociale e ideologica in cui ci hanno rinchiuso.

Vogliamo capire le cause del marasma, come mai siamo diventati sudditi in una democrazia tiranna, che inneggia ai diritti civili e umani, mentre a milioni non arriviamo a fine mese, e così in tanti decidono addirittura di farla finita.


Vogliamo imparare come funziona questo sistema, quali sono le sue contraddizioni e i suoi punti deboli, vogliamo trovare la leva con cui scardinarlo definitivamente.


Vogliamo imparare a resistere e lottare.


Molti di noi hanno espresso nelle urne la loro indignazione, Oggi vediamo cosa vuol dire mandare in parlamento dei cittadini come noi, ma del tutto impreparati alla sfida di cambiare il paese.


Vogliamo iniziare un percorso di studio collettivo, che allarghi le nostre conoscenze, che stimoli le menti e ci aiuti a capire quale possa essere l’alternativa, affinché ne usufruiscano non solo i giovani del MPl, ma tutti quelli che sono decisi a rovesciare l’ordine di cose esistente.
Il Seminario si svolgerà in Umbria, nei pressi di Perugia, da lunedì 19 a venerdì 23 agosto, nell’Ostello della Gioventù «Villa giardino». Gli arrivi sono previsti entro l’ora di cena di domenica 18 agosto. Le partenze il sabato mattina del 24 agosto.
Il costo dell’intero soggiorno è di € 196,00 —34€ il costo di un giorno di pensione completa. La cifra comprende pernottamento, colazione, pranzo e cena. 
Per informazioni e prenotazioni scrivici a: scuolampl@gmail.comOppure telefona al: 339.2071977

image_pdfimage_print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *