Browse By

LIBERTÀ PER MICHELE FABIANI

 779 total views,  2 views today

13 luglio. Si è svolta ieri a Spoleto una partecipata e commovente manifestazione (nella foto) per chiedere la scarcerazione dell’anarchiico Michele Fabiani.
Michele venne arrestato il 23 ottobre 2007, insieme ad altri 4 amici di Spoleto giovanissimi come lui, Andrea Di Nucci, Dario Polinori, Damiano Corrias e Fabrizio Reali Roscini). Vennero incarcerati nella cosiddetta “Operazione Brushwood” (operazione boscaglia) con l’accusa di far parte di una cellula anarco-insurrezionalista denominata COOP-FAI (Contro ogni ordine politico – Federazione Anarchica Informale). Le accuse? Aver compiuto piccoli sabotaggi ai danni di imprese che stavano lavorando per opere deturpatrici della città e contro le quali era in corso una mobilitazione popolare che aveva le simpatie di gran parte della città.Il 18 luglio 2008, a Michele Fabiani vennero concessi i domiciliari. Nel frattempo il processo andava avanti. Quello d’Appello, da poco conclusosi, ha inflitto a Michele una condanna definitiva a 2 anni e tre mesi. Venerdì scorso scorso le forze di polizia sono andate a prelevarlo per fargli scontare la pena di 11 mesi e cinque giorni. Si sperava che la pena gliel’avrebbero fatta scontare nel carcere di Spoleto e, invece, l’hanno subito trasferito in quello di Ferrara, dove lo stato tiene reclusi quelli che considera gli anarchici impenitenti e più pericolosi.
L’impegno preso dalla manifestazione di ieri è di non demordere e di continuare la mobilitazione.

Il Padre di Michele, Aurelio, e la sua compagna Sara

Per scrivere a Michele: Michele Fabiani. Casa circondariale di Ferrara. Via Arginone, 327. CAP 44100 – FERRARA
Movimento Popolare di Liberazione
(Umbria)


(Per contatti coi compagni spoletini e firmare l’appello: casarossaspoleto@gmail.com)

Hanno sottoscritto l’appello per la liberazione di Michele:



Alessandra Paciotto segretaria regionale Legambiente
Maura Coltorti segretaria PRC Spoleto
Slow gas Gruppo d’acquisto Spoleto
Edizioni Era Nuova
Stefano Galiotto Medico Gualdo Tadino ex Assessore Spoleto
Michael Jacob scrittore
Daniela De Gregorio scrittrice
Stefania Catoni (madre di Michele)
Orfeo Goracci Consigliere Regionale dell’Umbria del gruppo Comunista
Luigia De Biasi Disoccupata
Valerio Bruschini COBAS Scuola Perugia
Salvatore Ferraro Storico Napoli
Federico Giusti Operaio COBAS Pisa
Scarficcia Anna Maria Insegnante Narni
Francesco Raspa RSU SMMT
Comitato Occupazione L’Evasione Spoleto
Vimille Fallavollita Cobas Perugia
Yuri Di Benedetto Consigliere Comunale Campello
Diletta Giannoni Giornalista
Marco Fabiani (fratello di Michele) Studente Universitario Politecnico Torino
Francesca Fabiani (sorella di Michele) Studentessa universitaria Perugia
Gioia Maria Mazzitelli Insegnante
Marco Marcucci operatore teatrale
Francesco Fogliani
Katia Bellillo ex ministro PdCI della Repubblica italiana
Enrico Santopaolo Assisi
Massimo Panella COBAS Perugia
Francesca Terreni Insegnante Perugia
Oranelli Ottaviano PRC Spoleto
Fabiani Settimio Insegnante
Pelliccia Patrizia Insegnante
Iolida Tizi Restauratrice
Comitato No debito Terni
Fabio Faina ex assessore PdCI Comune di Perugia
Luciana Raspa Operatrice sociale
Alessandro Asinari di San Marzano, Monza
Felice La Rocca, Perugia
Aldo Tosi, Perugia
Giacomina Maltempi, Sellano
Monica Mattioli, Spoleto
Lorella Natalizi, Spoleto
Stefania Gubbiotti, Spoleto
Massimo Montinaro, Umbertide
Cristina Biscarini, Spoleto
Vanessa Rotheia Frade, Campello sul Clitunno
Davide Romano
Tiziano Antonelli
Roberto Gargamelli
Filippo Lilli
Maurizio Fratta giornalista
Paola Raponi
Rsvp
Agostini Pierbruno RSU IMS (ex Pozzi) Spoleto
Vanessa Pallucchi Legambiente Resp. Naz. Scuola
Vincenzo Di Benedetto Rete dei Comunisti Terni
Femi Albi CSA Germinal Cimarelli Terni
Ettore Magrini RSU SMMT segretario territoriale USB Spoleto
Circolo culturale “1° Maggio” Assisi/Bastia
Luigino Ciotti Circolo culturale 1° Maggio
Michele Vecchietti Terni
Moreno Pasquinelli Movimento Popolare di Liberazione
Asi Cuba Umbria
Serena Bartolucci Asicuba Umbria
Elisabetta De Persio
Ilia Montani
Lucilla De Angelis Palermo
Michele Ramadori segretario PRC Corciano
Antonio Briguori medico ex Cons. Comunale Spoleto
Giuliana Rosamilia Perugia
Fucchi Luigi Assisi
Sana Utopia Perugia
Antonio Pedone Sana Utopia Perugia
Enrico Cardinali Operatore Sociale Terni
James Metelli
Sandro Di Marco Operatore sociale
Miriam Montani Cascia
Mirko Pacioni Cobas Orvieto
Christine Schilling Rete dei Comunisti Terni
Tiziana Santoni insegnante
Maria Rita Panetti operaia SMMT
Fabio Pinchi ex consigliere comunale Spoleto
Michele Ramaz Corciano
Andrea Venturi Spoleto
Legambiente Spoleto
Francesco Simone Forlani Legambiente Spoleto
Alberto Bocchini Spoleto
Luca Baldelli PRC Gubbio
Giorgio Mariottini Spoleto
Cinzia Stella Spoleto
Marco Tosti, Perugia
Irene Maturi, Spoleto
Rita Narcisi, Teramo
Francesca Pacifici, Campello sul Clitunno
Alberto Arseni, Foligno
Tonino Meloni, Gubbio
Luigina Renzi insegnante Spoleto
Antonio Romano Terni
Paola Santilli Spoleto
Stefano Petruccioli Impiegato pubblico
Simonetta Bandini Educatrice ambientale
Katia Castignani Foligno
Tenzi Emiliano Spoleto
Manuela Troiani
Micaela Marignoli Spoleto
Vittoria Mazzoni Cobas Perugia
Samuele Strati Spoleto
Marinella Marinelli
Confederazione Cobas Terni
Cobas della scuola Terni
Franco Coppoli, insegnante IIS Industriale e per Geometri-Terni
Sabina Paladini, insegnante CPT-Nardò (LE)
Catia Coppo, insegnante Liceo Scientifico “Donatelli” Terni
Carlo Romagnoli Perugia
Alessandra Massari Coordinamento SEL Perugia
Fabio Binaglia Operaio SMMT
Adelinda Vergili Operaia SMMT
Maurizio Laudenzi RSU SMMT
Claudio Valeri Operaio SMMT
Donatella Filippucci Operaia SMMT
Paola Gobbini Impiegata
Enrico Peroni Operaio SMMT
Sandro Scalseggi Operaio SMMT
Fiorella Giontella Operaia SMMT
Emma Gravagna Operaia SMMT
Emanuele Agostinelli Operaio Precario
Maria Piera Salviani Operaia SMMT
Vania Pinchi Operaia SMMT
Loriana Chiocci Operaia SMMT
Agostino Bolletta Musicista
Partito Comunista dei Lavoratori dell’Umbria
Fabio Vergari PCL Gubbio
Marco Bistacchia – Castiglione del Lago
Monica Lobato – Castiglione del Lago
Mario Poli Sandri Spoleto
Vasco Bistacchia – Castiglione del Lago
Laura Traica- Castiglione del Lago
Osvaldo Fressoia Micropolis Perugia
Casaglia Luana Restauratrice Spoleto
Michela Pazzaglia, Perugia
Giuseppe Ciuffreda, Perugia
Bianca Alessi Foligno
Fabrizio Giorgi Insegnante
Stefano Decenzo Insegnante Direttore Responsabile di Micropolis
Redazione di Micropolis
CSA Germinal Cimarelli
Nicoletta Bernardi M5S Passignano sul Trasimeno
Marco Celentano Ricercatore universitario
Salvatore Lo Leggio Perugia
Maurizio Mori Perugia
Maria Grazia Ardizzone Impiegata Perugia
Francesco Basile Roma
Marina Del Bello Spoleto
Stefania Guerrucci
Fabrizio Cuniberti
Luciano Spadoni
Enrica Pizzi
Julio Avila Viel Studente Universitario
Valerio Lanieri Studente Universitario
Renato Cipolla Cobas scuola Perugia
Claudio Coltorti PRC Spoleto
Giulia Marconi Perugia
Luigi Marocco operaio SMMT (USB)
Donatella Rossi
Patrizia Puri Cobas Scuola Perugia
Fabrizio Colasurdo Bettona
Danilo Rapastella
Giuseppe Ardizzone Perugia
Daniela Di Marco portavoce Marcia della Dignità 
don Gianfranco Formenton, parroco di S.Martino in Trignano e S.Angelo in Mercole
Giancarlo Donati Consigliere ANPI Spoleto
Maurizio Getti operaio Spoleto
Andrea Armati, Perugia, Eleusi Edizioni
Davide Aghayan Ferrara
Nicola Monterisi
Olo Laura Spoleto
Antimiani Simon Luca Insegnante Spoleto Presidente ass. cult. CASA ROSSA
Dario Papale Ricercatore Universitario
Giuseppe Zambon Editore
Federico Santi Consigliere Comunale Marsciano
Vincenzo Brandi No War Roma
Miriam Meldolesi Gallarate
Sinistra Anticapitalista Umbra
Alberto Perino – Condove (To)
Meri Lucii ( cittadina italiana)
Mauro Rubella – comitato No Tav – Villar Focchiardo – Valle Susa (TO)
Polly Brooks
Roberto Ricci Impiegato pubblico
Roberta Pompili Perugia
Fabrizio Favaroni operaio edile
Ivano Scarponi operaio SMMT
Leonardo Caponi ex Parlamentare Comunista Perugia
Moreno Petrini operaio SMMT
Paolo Mazzucchelli operaio SMM
Pasquale Di Carlo Casa Rossa Roma
Domenica De Lorenzi Spoleto
Rossana Piccione
Aldo Zanchetta
Federico Lanzi Insegnate
Davide Milani Insegnante
Paola Balucani
Piergiulio Hanke
Michele Panico Magione
Santoni Laura Spoleto
Valerio Rosati Spoleto
Massimiliano Caporaletti Operatore sociale Spoleto
Paolo Pannaccio Spoleto
Associazione – Centro di Documentazione Popolare Orvieto
Paolo Bernardini Infermiere Perugia
Piera Pareti –  Coazze (TO)
Santino Spinali – Coazze (TO)
Emanuele Magliano – Coazze (TO)
Maja Perak – Coazze (TO)
Ivan Magliano – La Loggia (TO)
Stefania D’Uva  – La Loggia (TO)
Marco Belloni Milano
Bernardino Ragni Professore Universitario Spoleto
Valentina Rapetti Verona
Marco Belloni Milano
Bernardino Ragni Professore Universitario Spoleto
Antonella Sabatini impiegata comunale
Michela coltorti studentessa universitaria
Alessandro Pallucco autotrasportatore
Sauro Pannaccio lavoratore agricolo  
Lorena Coltorti disoccupata
Giuseppe Ruggieri pensionato
Antonio Stacchiotti
Lotta di Unità Proletaria di Osimo
Daniele Ubaldi Giornalista Spoleto
Taurino Costantini PCL Terni
Rita Correnti Spoleto
Augusto Martani Trevi
Rossella Lacchini Insegnante Spoleto
Guerrini Giovanna
Federica Nardi
Ferraro Gianfranco
Simonetta Campanelli
Finali Federico Studente Universitario
Campana Fanny
Laura Nardi
Bianca Cardarelli
Monica Fazi
Pierluigi Ciucarilli
Dari Daniele PRC Spoleto
Patrizia Cirino
Federica De Santis
Marta De Angelis
Patrizia Laurenti
Alberto Patriarca
Federico Lampronti Castiglion Del Lago
Lanieri Giovanni Spoleto
Carla Cesarini
Lucio Polinori
Fabio Musci
Valentina Valentini Acquasparta
Fornetti Claudio Acquasparta
Monica Peppucci Todi
Carla Cirronis Spoleto
Paolo Pacifici Sindaco di Campello dal 2004 al 2014
image_pdfimage_print

5 pensieri su “LIBERTÀ PER MICHELE FABIANI”

  1. Anonimo dice:

    Cari compafgni ho letto sul sito dei promotori del referendum contro il Fiscal Compact che siete nell'elenco delle associazioni sostenitrici.Significa che raccogliete firme anche voi?Se sì sono disponibile a fare i banchetti.Fatemi sapere.

  2. Redazione SollevAzione dice:

    sì, anche Mpl partecipa alla raccolta di firme.Entro qualche giorno comunichiamo le modalità.

  3. gengiss dice:

    Fuori tema. E' un po' che leggo su Micromega gli articoli di Enrico Grazzini. Es. http://temi.repubblica.it/micromega-online/la-sinistra-e-lunione-antieuropea-la-fine-delle-illusioni/Mi pare che sia allineato al 100% con le nostre posizioni. Perchè non coinvolgerlo in qualche iniziativa? (es. forum di Assisi)

  4. Redazione SollevAzione dice:

    COMUNICATO SULLA DETENZIONE DI MICHELE A FERRARA:Per telefono la madre di Michele ha raggiunto gli addetti del carcere di Ferrara. Le notizie sono queste e non ci piacciono per niente.E' tenuto in regime di "Alta sicurezza"; non hanno nessuna struttura per celiaci e contemporaneamente ci è impedito di potergli portare pacchi, quindi alimenti.Michele è affetto da celiachia, intolleranza al glutine, per cui gli è fatto divieto medico di assumere cibi che contengano glutine, in parole semplici, il pane che mangiamo tutti i giorni, la pasta che mangiamo tutti i giorni, i dolci che mangiamo tutti i giorni, tutti i salumi perché sono trattati con le farine, la pizza, la birra e gran parte degli alimenti.Le conseguenze sono forti dolori fisici immediati che si hanno assumendo glutine e pregiudizio sulla salute con il concreto rischio di sviluppare malattie gravi nel breve tempo ( dal diabete alla tiroide ) e nel lungo periodo malattie ancora molto più gravi.ALZIAMO IL LIVELLO DELLA PROTESTA. METTIAMO QUESTO STATO,CHE HA SUPERATO VERSO MICHELE IL CONFINE DELLA CIVILTA' PER APPRODARE A QUELLO DELLA BARBARIE, NELLE CONDIZIONI DI CAMBIARE ATTEGGIAMENTO.Comitato23Ottobre

  5. Anonimo dice:

    Bravissimi, spero di incontrarvi.Avete fatto una scelta molto lungimirante.Peccato che siate in pochi ma evidentemente non tutti possono intravedere i nuovi cammini da percorrere.L'importante è che si riesca a stabilire dei contatti con il borghesume che ha promosso questo referendum perché il cambiamento di paradigma avverrà quando nascerà un movimento interclassista.Detto in breve, magari ne riparleremo ai banchetti: la rivoluzione avviene, nelle parole di Marx quando "A un dato punto del loro sviluppo, le forze produttive materiali della società entrano in contraddizione con i rapporti di produzione esistenti, cioè con i rapporti di proprietà".Ora la chiave di una nuova interpretazione, assolutamente necessaria dopo più di un secolo, è che il ruolo di chiave di volta del sistema economico oggi non è più strettamente relativo al sistema produttivo ma al controllo del consenso, della popolazione, come diceva Bourdieu "del simbolico" e questo ruolo ce l'ha tradizionalmente la media borghesia ancora legata al territorio.Quindi la rivoluzione avverrà quando questa borghesia si sentirà davvero minacciata e quindi dovrà rivolgersi proprio a quelli che era addetta a "controllare" cioè il popolo.Gettare le basi di un movimento interclassista è quindi di un importanza essenziale; già si possono percepire dei vaghi segnali di questi sviluppi politici e quando si arriverà al punto delle reali azioni politiche in comune lì sarà fondamentale aver capito su quali basi e su quali patti si dovrà stabilire l'alleanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *