Browse By

«È L’IMPERIALISMO BELLEZZA!» (Fatela vedere, questa indagine, ai leghisti!)

 561 total views,  2 views today

14 novembre.
Presentiamo ai lettori un’indagine shock sulla globalizzazione neoliberista. In quattro minuti una lezione formidabile sulla concentrazione di ricchezza e povertà nel mondo. La conclusione che traggono coloro che hanno prodotto l’indagine è quella che “occorre cambiare le regole”. Noi ne tiriamo un’altra: che bisogna cambiare sistema.
Un sistema che produce simili diseguaglianze tra classi sociali e paesi, che concentra immani ricchezze nelle mani di un’infima minoranza di capitalisti ultra-ricchi mentre all’altro polo miliardi di esseri umani marciscono nella povertà, non può che portare l’umanità nel baratro.
Un’indagine che allude alle vere cause delle enormi ondate migratorie —le quali, ricordiamolo, sono anzitutto Sud-Sud. Sotto questa luce appare più chiara la vera funzione dei movimenti xenofobi: i novelli templari dell’ordine mondiale imperialistico.

image_pdfimage_print

3 pensieri su “«È L’IMPERIALISMO BELLEZZA!» (Fatela vedere, questa indagine, ai leghisti!)”

  1. Fiorenzo Fraioli dice:

    Salvini templare non ha prezzo, per tutto il resto c'è bannaicard. Dice il ciociaro maledetto: dall'eGonomia al gabinetto (ministeriale) il passo è greve.

  2. Anonimo dice:

    Ormai è lampante che il Capitalismo è la causa di tutti i problemi,ma purtroppo ci hanno imposto di non prendere in considerazioneil socialismo. Comunismo è diventata una parolaccia.Il problema è culturale e psicologico. Ad esempio, qui nel veneto, la cultura liberista e mercantilista si è talmente addentrata nella corteccia cerebrale dei veneti, che nemmeno la miseria avanzante potrà sradicarla.Si farebbero torturare piuttosto che diventare comunisti.Bisognerebbe insegnare alle persone ad amare la logica e non la passionalità ideologica.Spiegare, con l'ausilio di grafici, perchè il capitalismo non sia ne logico ne efficente.Interessante ad esempio il grafico che mostra i settori di agricoltura e industria come si siano ridottia favore del terziaro per il fatto che c'è l'automazione che di per se è una cosa meravigliosa per l'umanitàperchè dovrebbe sollevare l'uomo dalla fatica ma questo miracolo viene vanificato dal fattoche la proprietà dei mezzi di produzione è privata e quindi le macchine sottraggono posti di lavoro all'uomo.Per non dire dell'inutile trasporto delle merci da una zona all'altra del globo, o l'obsolescenza programmata, o ancora degli inutili mestieri legati alla gestione del denaro del marketing ecc ecc.In un mondo perfettamente organizzato potremmo avere tutte le comodità lavorando TUTTI 4 ORE LA SETTIMANA!!!Ecco, fate così, forse potrebbe essere questa la chiave, insinuate nel prossimo questo meraviglioso desiderio,questa meravigliosa possibilità di avere meno angosce e più tempo libero per se stessi e forse cominceranno ad amare la logica e non avere paura della parola COMUNISMO.

  3. Anonimo dice:

    Rispondere ad una sciagura per l'umanita' come lo e' l'imperialismo liberista con un'altra sciagura come lo e' stato il comunismo e' una cosa priva di senso sarebbe un po' come curare il tumore con la leucemia.La storia ci insegna che il maggior benessere per i popoli e' stato raggiunto dove e' stata applicata la socialdemocrazia ( quella vera) quindi nel breve periodo mi accontenterei di quella,mentre nel lungo periodo sarebbe auspicabile un comunismo "spontaneo" ovvero non imposto dai governi ma applicato spontaneamente ed individualmente per amore verso il prossimo,ed il mondo ma per questo tipo di comunismo credo propio che dovremo attendere il ritorno di chi 2000 anni fa' lo propose come modello di vita.Visto che la selezione sara' molto rigorosa e faranno entrare solo pochi "comunisti" di specchiata virtu' non ci sara" bisogno neanche dell'autorita' una bella Nomadelfia planetaria speriamo di esserci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *