1

DALLA VAL SUSA ALL’UMBRIA: PERUGIA AL CENTRO DELLA LOTTA CONTRO IL MOSTRO ORTE-MESTRE

28 gennaio
Marcello Teti, portavoce Coordinamento No E45 Autostrada

Movimento 5 Stelle dietro nostra richiesta), tutti i 22 interventi succedutisi, con il consenso dei presenti, hanno espresso un parere contrario al progetto di trasformazione della E45 in autostrada, con dati alla mano, tesi, cifre, argomentazioni logiche puntuali. 

Il sindaco di Pg, Andrea Romizi (terzo da sinistra)
 e la sua squadra


Maurizio Zara di Legambiente puntando il dito sul progetto inutile, mentre sono ben altre le cose da fare nel territorio. Ha poi auspicato che «il consiglio comunale di Perugia mostri al momento opportuno una netta contrarietà al progetto».

Hanno preso la parola anche Luca Trepiedi, del Forum Nuova Mobilità Umbra,Salvatore Vitale di Salviamo il Paesaggio, (tutti aderenti al Coordinamento Umbro) e tantissimi altri cittadini.

In sintesi, tutti gli interventi hanno chiesto al consiglio comunale di deliberare con un atto ufficiale il NO al progetto-mostro che penalizzerà le imprese e i lavoratori, che distruggerà il delicatissimo paesaggio umbro, farà sprecare tante risorse pubbliche che invece servono per gli enti locali, per sostenere welfare e arginare il rischio idrogeologico in Umbria.

Come diceva Teti, non è un caso che noi del Coordinamento No E45 Autostradaabbiamo raccolto, tramite petizione popolare, quasi 8mila firme che presto consegneremo alla regione.

Soddisfatti per questo successo, continuiamo la battaglia con più ardore, a difesa del nostro territorio e di tutti i cittadini.