Browse By

VERSO IL FORUM DI ATENE (26-28 giugno)

 1,082 total views,  3 views today

[ 5 giugno ]

Ancora un nulla di fatto nel negoziato tra Tsipras e l’euro(pa). I “falchi”, Germania in testa, giudicano insufficiente l’ultima versione della proposta avanzata d Atene: «Quarantasette pagine, la bozza di Atene, con tabelle (finalmente) su nuove aliquote Iva, piano di privatizzazioni, innalzamento graduale dell’età pensionabile (molto graduale: da una media di 56 anni a 62 nel 2023 fino ai 67 anni, ma nel 2040 ), riforma delle professioni (per esempio, i notai), un nuovo Catasto, lotta alla corruzione e nuove politiche fiscali (con una patrimoniale per i ricchi), liberalizzazione del mercato energetico e, dulcis in fundo, la ristrutturazione dei debiti verso il Fondo monetario (50%), con l’intervento del fondo salva-stati Esm». [Il Sole 24 Ore, 4 giugno]

A parte la ristrutturazione dei debiti verso il Fmi, si tratta di misure che vanno proprio nella direzione chiesta dalla troika che, come ricordavamo ieri tiene fermo il punto che la Grecia deve assicurare un avanzo primario nella sua politica di bilancio.


Da Bruxelles fanno trapelare che Tsipras avrebbe già chiuso l’accordo non fosse stato per l’opposizione della sinistra interna a SYRIZA. Ma cos’è e cosa chiede davvero la sinistra interna di SYRIZA?
Anche per avere queste risposte il Forum di Atene (26-28 giugno) è un’occasione imperdibile. Diversi saranno gli esponenti dell’opposizione interna di SYRIZA che parteciperanno al Forum stesso.

Per info e contatti puoi scrivere a: forumdiatene2015@gmail.com
Oppure telefonare: 339.2071977 (Daniela)





image_pdfimage_print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *