Browse By

IN MORTE DI GIANROBERTO CASALEGGIO

 527 total views,  2 views today

[ 12 aprile ]

Apprendiamo ora della scomparsa, dopo una lunga ed implacabile malattia, di Gianroberto Casaleggio, fondatore, assieme a Beppe Grillo, del Movimento 5 Stelle. 
Non abbiamo mancato, quando lo abbiamo ritenuto necessario, criticare alcune posizioni politiche di Casaleggio. 
Ciò non ci impedisce di esprimere le nostre più sincere condoglianze e la nostra vicinanza a tutti gli attivisti del Movimento 5 Stelle per questa loro grave perdita. 
Le profonde differenze che abbiamo con M5S non ci hanno impedito né ci impediscono di riconoscere che esso ha incarnato ed incarna ancora la profonda indignazione di tanti cittadini italiani contro il corrotto regime oligarchico dominante, quindi la speranza di un profondo cambiamento sociale, politico e morale. 
Il Paese, dopo anni di crisi devastante, sembra essere giunto ad un giro di boa. 
Vedremo se il Movimento 5 Stelle saprà tenere fede al mandato che tanti gli hanno affidato, di buttar giù questo sistema marcio, o se anch’esso farà la fine di coloro che, una volta ottenuta la fiducia dei cittadini, alla prova decisiva, l’hanno barattata per la loro gloria ed i loro privilegi di casta, dimostratisi quindi solo venditori di fumo, anzi, venduti a chi comanda.

la Redazione di SOLLEVAZIONE

image_pdfimage_print

5 pensieri su “IN MORTE DI GIANROBERTO CASALEGGIO”

  1. Anonimo dice:

    Il movimento 5 Stelle è l'unica compagine politica che ha tentato di portare una ventata positiva nel miasmatico clima della politica italiana . Casaleggio condivide il merito con Beppe Grillo.

  2. Maldoror dice:

    E Bagnai si affretta a tentare di mettere il cappello sulla sedia vuota.Scrive:""" E ora?E ora non cambierà niente.Per me è win-win. Se, come temo, i fatti mi daranno ragione, mi resterà appunto la magra soddisfazione di averla avuta. Ma se dovessero, eccezionalmente, darmi torto, forze importanti verrebbero canalizzate verso la battaglia per la liberazione del nostro paese, e non potrei che salutare con gioia questa svolta.Odio avere ragione. Sit ei terra levis. """http://goofynomics.blogspot.it/2016/04/e-ora.html

  3. Valdo dice:

    ahahhaah, Bagnai, sempre il solito narciso arrivista con zero fiuto politico.Figurati se il Mov si imbarca un simile soggetto…E pensare che se parlasse solo di macroeconomia sarebbe tanto utile…

  4. Gaetano dice:

    @Valdoin passato seguivo il M5S e ho addirittura votato per loro,poi proprio grazie a Bagnai ho capito che incompetenti fossero. Chi difetta di fiuto politico sono proprio i parlamentari del M5S

  5. Anonimo dice:

    Io non dimenticherei la sostanziale ambiguità di Casaleggio e il lato ancora inesplorato della sua ideologia "esoterica".Basti pensare che un suo pensatore di riferimento era Gurdijev .Aleksej Kirillov

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.