Browse By

NON CHIEDETEMI DI PORTARE IL LUTTO di Sandokan

 592 total views,  4 views today

[ 26 luglio 2018 ]

Severo è il percorso con cui la Chiesa cattolica sancisce la beatificazione di una persona defunta. L’élite massonico-liberista per far santo Marchionne non ha atteso nemmeno la sua ufficiale dipartita per allestire la sua liturgia profana.
Ecco dunque il coro salmodiante in memoria del celebre super-manager.
Il carattere classista di simili peana è pari alla sfrontata piaggeria dell’armata di pennivendoli, tutti o quasi, infatti, a libro paga di questa o quella cordata finanziaria-industriale-bancaria.
Quanto vale la vita di un uomo? E qual è la linea che divide i benefattori dai malfattori?
Per chi sta in alto tutto dipende dallo spessore del portafogli, la qual cosa simboleggia la dedizione alla causa del capitalismo tornato selvaggio, come ai tempi della sua adolescenza. 
Così, per chi sta in alto e per i suoi politicanti, non ha invece valore alcuno la vita degli umili che stanno in basso.
Ci dice l’INAIL che solo nei primi mesi del 2018 sono morti sul lavoro 469 lavoratori. Sono migliaia negli ultimi anni, tutti sacrificati al Moloch del Capitale.
Camera e Senato hanno osservato in memoria di Marchionne un minuto di silenzio.
Nemmeno un secondo per commemorare, non uno, ma centinaia di operai.
Una vergogna che la dice lunga non solo sul carattere oligarchico del sistema sociale e politico, una vergogna che è segno di questo tempo luciferino del male.
No, non porterò il lutto per Marchionne.
Non fosse che ne osservo già un altro: per la morte simultanea della democrazia, della dignità, della coscienza rivoluzionaria.

image_pdfimage_print

5 pensieri su “NON CHIEDETEMI DI PORTARE IL LUTTO di Sandokan”

  1. Anonimo dice:

    E chi te lo chiede ?!E soprattutto … ma quale massoneria ! Veramente , la finite con questo complottismo da due soldi ?! Marchionne rispondeva agli azionisti di FCA . Erano loro i datori di lavoro di Marchionne : e può essere che azioni di FCA ce li abbia , o li abbia avuti , o li avrà , anche la banca dove tu ed io custodiamo i nostri risparmi . Il capitalismo è un pochino più complesso delle semplificazioni complottiste e non è una questione di buoni contro cattivi .Gli individui entrano in scena solo come persone, cioè come "maschere di carattere" ( "Charaktermasken" , cit. Marx), in quanto impersonificano ruoli economici prefissati dal modo di produzione . F.

  2. Enrico dice:

    Sbaglierò, ma mi pare che il minuto di silenzio lo hanno osservato anche i vostri amici pentastellati e leghisti

  3. sandokan dice:

    caro F.ma che c'entra il complottismo?Ho alluso al rito della sua beatificazione da parte dell'élite che ho definito massonico-liberista, per sottolineare, allegoricamente, la distanza di quest'ultima dal cattolicesimo e, che si tratta di un'altra forma di religione, dove Dio è il Capitale.SandokanGrazie per avermi rinfrescato la la memora con il resto del pistolottino su Marx e la sua tesi che il singolo capitalista è solo un agente del capitale.

  4. Anonimo dice:

    Mentre tutti parlano di quell'avvoltoio di Marchionne accade che Trump e Jucker si accordano per "zero dazi, zero barriere e zero sussidi su prodotti industriali non automobilistici" e fanno una tregua.E se alla fine anche lo scontro governo-U€ si risolvesse in un tregua con la concessione di un po' di flessibilità al governo e proseguisse il solito galleggiamento senza cambiar nulla? Io sono fra quelli che hanno firmato la petizione per il governo giallo-verde ma questo sarebbe un vero disastro.

  5. Luca Tonelli dice:

    non so come sia possibile e come sia giustificabile un minuto di silenzio per un manager di una azienda privata.cmq come ho letto era un uomo che faceva sacrifici. perchè è stato visto pernottare in hotel a 3 stelle alzandosi alle 6 del mattino per lavorare. una cosa stranissima.per 10 milioni l'anno e passa.questi sì che sono sacrifici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.