Browse By

MA DI CHE CAZZO STIAMO PARLANDO!? di Sandokan

 624 total views,  2 views today

[ 23 agosto 2018 ]

L’opera di distrazione di massa da parte dei media è imponente, impressionante.
Dalle prime pagine dei quotidiani grandi e piccoli, a tutti i Tg, ai talk show: si parla solo della nave Diciotti, mentre ben altre vicende e notizie meriterebbero di essere messe sotto la lente.

La decisione per cui una redazione decide quale sia il titolone non è mai neutrale. Stabilire l’ordine gerarchico delle notizie è anzi, sempre, un atto politico. Se poi i media mainstream, all’unisono, sparano in prima la medesima notizia, è evidente che c’è una regia. Badate, non parlo di complotto: la verità è ancora più oscena: l’élite oligarchica non ha bisogno di passare ai suoi pennivendoli le sue veline; questi, cresciuti e selezionati come polli transgenici d’allevamento, rispondono in automatico a impulsi scolpiti nel loro Dna.

Che élite neoliberiste non considerino il governo giallo-verde un “governo amico” è fatto acclarato. Che cerchino di azzopparlo e farlo fuori anche. Si tratta di una guerra, che viene condotta con astuzia. Non fatemi passare per salviniano se affermo che queste élite vogliono fa fuori il Matteo, perché si vede che lo considerano un pericoloso avversario. Ecco perché lo stanno impallinando sulla questione, ormai tutta ideologica, degli immigrati. Gli vogliono fare terra bruciata attorno. 

Sbaglierò ma l’insidioso tentativo non è solo quello di seminare zizzania con i Cinque stelle per spaccare il “campo populista. Sbaglierò, ma l’obbiettivo è più ambizioso: mettere in discussione la supremazia di Salvini all’interno della stessa Lega, con ciò stuzzicando e lisciano il pelo alla fronda interna non-salviniana. La mossa sta producendo certi effetti, Salvini non cede sugli immigrati ma, guarda caso, sui punti che più stanno a cuore alla grande borghesia (padana anzitutto). Prima ha voluto depotenziare il Decreto dignità, ora corregge Di Maio sulla vicenda della nazionalizzazione di Autostrade bofonchiando che…  “meglio un mix di pubblico e privato”. Col che fa capire di non voler torcere un capello non solo ai Benetton ma alla borghesia predatoria (anzitutto padana) che ha ingrossato i portafogli spolpando lo Stato.

Ecco qual è il vero scopo dell’attacco concentrico a Salvini! Poiché è evidente che ai paperoni ed ai parassiti sociali che sono proprietari di tutti i media importanti, degli immigrati trattenuti sulla nave Diciotti non gliene frega un fico secco.

Ps

Se dovessi dirvi, nel rango delle notizie, quella che meriterebbe oggi il più grande risalto, direi che è la fuga degli investitori stranieri dai titoli di stato e dalle borse italiane (report Bankitalia fresco fresco). Perché sia questione scottante è presto detto: dietro si annida lo spread, ovvero la bomba atomica che “i mercati” potrebbero sganciare sul governo in caso sforni una Legge di bilancio poco gradita. 
Lo stesso SOLE 24 ORE colloca la notizia dietro le quinte: “Gli investitori esteri scaricano BTp per 58 miliardi tra maggio e giugno“. Di spalla: “Nelle sale operative della City il «caso BTp» ora preoccupa più di Brexit.
Andiamo al CORRIERE: “Rischio Italia, stranieri in fuga dai Btp: vendite record a 70 miliardi. Gli investitori esteri tra maggio e giugno hanno venduto rispettivamente 34 e 38 miliardi di obbligazioni italiane, un record storico. I timori sulla legge di Bilancio”.
Siccome scrivo su un blog serio mi auguro di leggere presto un giudizio su questa “fuga” dei capitali stranieri.

p.p1 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; font: 36.0px Helvetica; color: #323333; -webkit-text-stroke: #323333} p.p2 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; font: 18.0px Helvetica; color: #323333; -webkit-text-stroke: #323333} span.s1 {font-kerning: none}

image_pdfimage_print

21 pensieri su “MA DI CHE CAZZO STIAMO PARLANDO!? di Sandokan”

  1. matteo masi dice:

    Concordo in pieno sulla distrazione.Meno sul giudizio sulle azioni di Salvini rispetto a decreto dignità e nazionalizzazioni. Non credo che l'essere cauto sulla nazionalizzazione e il depotenziamento del decreto sia stato fatto in risposta a queste pressioni, semplicemente a Salvini non interessa nazionalizzare ne andare contro la base sociale della Lega.

  2. Anonimo dice:

    La questione su immigrazione/accumulo di esercito industriale di riserva è molto complessa, e il non averlo affrontato da parte della sinistra ha prodotto il suo crollo e la sua dissociazione dalle classi popolari.Siamo d'accordo.Ma il caso della nave diciotti è di alcune centinaia di esseri umani vicini al porto e tenuti prigionieri in mare, senza che abbiano commesso reato.Il fatto che sollevazione pubblichi articoli come questo e come tutti gli articoli di sandokan spesso oltre il limite della decenza, invece, lo trovo inquietante

  3. Anonimo dice:

    E aggiungo che il fatto che questo governo tanto nemico delle plutocrazie il pugno duro lo riservi ai più disperati mi fa semplicemente schifo.Questo non assolve beninteso la sinistra globalista. Ma se volete tentare un modo perché la sinistra sovranista sia riconoscibile dovrete anche distaccarvi ogni tanto dal governo. Difenderlo sulla Diciotti significa rompere con ogni sentimento di umanismo

  4. Anonimo dice:

    Ho avuto modo di parlare con persone originarie dell'Africa residenti in Italia da molti anni che lavorano onestamente e tutti mi hanno detto la stessa cosa: " Il 99% di quelli che arrivano ora sono criminali o parassiti della peggior specie". Non credo avessero alcun motivo per mentirmi.Detto questo sul resto sono totalmente d'accordo con Sandokan.

  5. M v dice:

    Basta ora ve ne state passando, la Diciotti non è una sigarette ong di Soros ma una nave della guardia costiera Italiana in un porto italiano. Se la stampa nemica gongola è colpa della politica di Salvini. Dite una parola chiara invece che gridare al complotto

  6. sandokan dice:

    caro mio,dove avrei scritto che sia giusto trattenere questi immigrati sulla nave?Parlo d'altro, ovvero dell'uso strumentale che l'élite fa di questa minuscola vicenda.Che ingigantiscono con un preciso e maligno scopo.E che quest'operazione di distrazione di massa funzioni (ahimé) lo dimostra proprio quello che scrivi.Tu pensi poi che siamo "attaccati" a questo governo.bene: tira fuori le carte! d Da quali atti o scritti deduci questa sciocchezza?Difendere gli atti del governo che vanno in una giusta direzione (ovvero non "attaccarlo" quando fa cose buone) è proprio ciò che ci distingue dai sinistrati che vanno spiaggiandosi parlando di fascio-leghismo…

  7. Matteo Innocenti dice:

    Di' la verità Sandokan,l'accusa di essere disumano ti mancava

  8. Anonimo dice:

    Ammesso che ci sia davvero oppure no un emergenza umanitaria a bordo che si fa?Facciamo così. Visto che si tratta di poche centinaia, questi li si fa sbarcare nelle more di stabilire cosa fare di loro. Se accoglierli o rimpatriarli (perché anche il rimpatrio è un opzione) o mandarli in altre nazioni europee. Però, condizione non negoziabile, la nave Diciotti e tutte le altre vengono sequestrate.Non è che quelli che sfruttano questo sporco traffico di esseri umani solo per mettere in difficoltà il governo nei modi che ben descrive Sandokan possano essere considerati innocenti.Nazionalizziamo le ONG che in fondo così neutrali non sono proprio.Giovanni

  9. M v dice:

    Appunto Sandokan, non ne parli, parli di ben altre cose. Il punto è che io la penserei anche come te, ma proprio su un tema come questo non si dice: i problemi sono altri. Si deve dire: a) i problemi sono altri, b) il sequestro della Diciotti è un fatto comunque da condannare, c) oltretutto dimostra come gli accenti razziali della lega fungono da sponda per gli attacchi al governo. Se non dici queste cose ma titoli stile Libero DI CAZZO STIAMO PARLANDO e non hai un solo periodo di critica al governo e di umanità per i sequestrati allora io non vedo alcuna differenza tra il tuo sovranismo sinistro e quello destro

  10. Enrico dice:

    Vi state arrampicando sugli specchi, questa è la verità.

  11. Manlio Padovan dice:

    I commneti all'articolo mi sembrano s-centrati, ellittici, fuori luogo,riempitempo. Scusate, mi dispiace, ma io la penso così.Manlio Padovan

  12. Anonimo dice:

    Giovanni la Diciotti è una nave della guardia costiera, sono ffoo italiane. Cosa vuoi sequestrare? Ahahsh È gia nazionalizzata capraaaaOra dite che ho la presunzione di superiorità morale…ma voi di destra siete proprio analfabeti funzionali ahahah

  13. Ippolito Grimaldi dice:

    In verità sulla nave 18 Salvini si sta incartando da solo; poi per carità capisco che se a Salvini si toglie questa aurea razzista, finta secondo me, resta ben poco d' altro a livello politico.Probabilmente pensava che sarebbe stato più facile spezzare le reni a dei poveri disgraziati piuttosto infastidire la famiglia Benetton, bisogna capirlo.

  14. Anonimo dice:

    Non ho seguito la vicenda nei dettagli nave per nave. Che sia una nave della guardia costiera rende anche più grave il fatto che si presti a questo traffico. Poi finisce con la scusa che è una nave della guardia costiera può anche far passare tutto.Venga messa in stato di fermo e si indaghi sul suo operato. Li ha trovati in mare per caso quei migranti? Oppure è coinvolta con altre organizzazioni, magari proprio le ONG?Giovanni

  15. Anonimo dice:

    E dimenticavo, io non sono di destra come tu ipotizzi. Però visto che presumo tu sia di sinistra vorrei capire com'è che prima dite ACAB (affermazione nella quale io non mi identifico certo) e poi pensate che tutto ad un tratto quegli stessi "bastards" improvvisamente diventano buoni a si mettono a fare i salvataggi in mare per spirito umanitario.Giovanni

  16. Anonimo dice:

    Giovanni che figura di m…

  17. M v dice:

    Giovanni ma cosa vai sblaterando? La guardia costiera prende ordine da Toninelli (ministro competente) e Salvini (ministro delle guardie). Stiamo parlando di esseri umani prima salvati dalle istituzioni italiane e poi internati in mare pet fare pressioni sull'Ue. Mi sembra sinceramente vergognoso che questo governo tanto nemico degli eurocrati cominci a combatterlo prendendo in ostaggio i più deboli… la foglia di fico è caduta

  18. Anonimo dice:

    Che siano dei poveretti salvati in mare e non altro come invece sostiene l'anonimo del 23 agosto 2018 13:35 è tutto da dimostrare. Questi appelli al pietismo da parte vostra sono pietosi.Altrove li riesce anche a respingere, cosa del tutto normale. E se quella foto è vera quelli non mi sembrano né poverini né scheletrini. In giro si trovano altre foto della Diciotti analoghe.Per voi resta valido il commento molto preciso qui dell'anonimo del "21 agosto 2018 23:17".La destra la state resuscitando voi. Ma certo io sono capra, sblatero e Sandokan è disumano.Giovanni

  19. Anonimo dice:

    Alcuni di questi commenti sono la più lampante dimostrazione che per quanti sforzi P101 faccia per aprire gli occhi (e il cervello) a tanti "compagni", l'impresa sembra inutile. Sandokan dice: state attenti, non cadete nella trappola di accettare l'ordine del giorno del vero nemico e questi non fanno che parlare di quel che il nemico (vero) vuole che si parli. sollevazione dovrebbe ripubblicare certi articoli sul cosmopolitismo irenico kantiano, che è tutt'altra cosa rispetto all'internazionalismo rivoluzionario. Va bene l'etica ma c'è anche la POLITICA. e poi, davvero i rivoluzionari hanno la stessa etica dei filantropi milionari?l.d.

  20. Anonimo dice:

    Cari sinistrati il governo "fascio/leghista durerà e farà esattamente quelle cose per cui è stato votato DALLA MAGGIORANZA DEGLI ITALIANI, con un consenso che aumenta di giorno in giorno con percentuali mai riscontrate per un governo appena insediato e che ad ogni "azione disumana" compiuta da quel cattivone di Salvini, consolida il suo gradimento, quindi calma,il ritorno della vostra amata Troika "democratica e antifascista"la dovrete aspettare ancora e se arriverà avrà CONTRO LA MAGGIORANZA DI UN POPOLO CHE HA LE SCATOLE PIENE DELLA VOSTRA FINTA VICINANZA AGLI ULTIMI, per cui riponete in un cassetto le bandiere che erano pronte ad essere sventolate assieme a quelle arancioni dei vostri "umanissimi"amici cosmopoliti e"Leuropeisti",il tempo per voi è scaduto,questa volta i giochetti paraideologici volti a scatenare il panico NON AVRANNO UN ESITO "MONTIANO",le masse questa volta hanno capito e di fronte ad un popolo impoverito e incazzato non vi è Troika che tenga,afferrato il concetto?

  21. Anonimo dice:

    E leggo oggi:"L'avvocato molisano Salvatore Di Pardo si muove sul fronte legale per conto delle ong"Gira e rigira queste ong sono sempre in mezzo. Poi chi vuole può anche credere che siano degli innocenti benefattori senza malizia e senza secondi fini. Io ci credo poco.Giovanni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.