Browse By

BOLOGNA: IDENTITÀ, SOVRANITÀ, COSMOPOLITISMO….

 685 total views,  2 views today

[ 2 febbraio 2019 ]

VOLENTIERI SEGNALIAMO CHE L’EVENTO DI OGGI, SABATO 2 FEBBRAIO, PROMOSSO DA ALETHEIA, SARÀ TRASMESSO IN DIRETTA SUL CANALE DI BYOBLU CON INIZIO ALLE ORE 16:30.

«Il neoliberismo cosmopolitico non è un’ideologia fra le altre; esso pretende di essere l’ultima, suprema visione del mondo. Suoi capisaldi sono che la politica debba ubbidire all’economia e che l’economia debba seguire le leggi di mercato. 

Affermatosi come sistema, l’ordine neoliberista ha quindi mercificato, cartolarizzato, sfasciato i tradizionali legami sociali, tolto alla sfera politica ogni autonomia, snaturato la democrazia, privato gli stati nazionali delle loro sovranità, trasferendola a ristrette oligarchie mondiali. 

Il tutto è stato presentato non solo come progresso, ma come destino irreversibile, con L’Unione Europea considerata come suo luminoso risultato. Oggi questo processo è in affanno, sotto attacco da parte di forze opposte che sono venute crescendo man mano che esso avanzava.
Forze diverse e potenti ma tutte accomunate dal fare appello al popolo contro l’élite. Esse vengono bollate come “sovraniste”. L’opposizione sovranismo-globalismo avrebbe addirittura sostituito la tradizionale dicotomia destra-sinistra. E’ davvero così? E quale sarà l’esito di questa lotta? Sul serio sarebbe regressiva l’avanzata del sovranismo? Davvero non ci sarebbe alternativa tra globalismo e revanchismi nazionalistici?»



PAOLO BECCHI Filosofo del Diritto
DIEGO FUSARO Filosofo e Opinionista
ALESSANDRO SOMMA Docente di Diritto Comparato e Giornalista

Modera l’incontro MORENO PASQUINELLI Editorialista Politico

INGRESSO GRATUITO
image_pdfimage_print

7 pensieri su “BOLOGNA: IDENTITÀ, SOVRANITÀ, COSMOPOLITISMO….”

  1. Anonimo dice:

    Da non perdere

  2. Anonimo dice:

    Quale religone / ideologia non pretende di essere l’ultima, suprema visione del mondo?"Il segreto del successo è programmarsi da séDoppiarsi nello specchio e pettinarsi la grintaLa gente si innamora solo della gente convinta"https://www.ouvirmusica.com.br/eugenio-finardi/1202229/

  3. Anonimo dice:

    BERTH E LE RADICI DEL PENSIERO ROSSOBRUNOhttps://www.glistatigenerali.com/filosofia/berth-e-le-radici-del-pensiero-rossobruno/

  4. Redazione SollevAzione dice:

    Ringraziamo l'anonimo che ci ha segnalato il libro BERTH E LE RADICI … malgrado sospettiamo ci sia una certa velenosa malignità, con un riferimento obliquo all'incontro di Bologna promosso da Alétheia.Contrariamente ai rosso-rosa noi leggiamo e studiamo, ascoltiamo le critiche, accettando quelle giuste, ma respingiamo le invettive e pretestuose e la pretesa di potere scomunicare quindi proibire il più aperto confronto di idee.Sintomo, quest'ultimo di una inconscia psicologia fascista.

  5. Matteo Innocenti dice:

    Ottimo compagni,vi vedrò su byoblu

  6. Eros Cococcetta dice:

    Vi segnalo un altro libro da leggere assolutamente:LE RADICI NAZISTE DELL'UNIONE EUROPEA, che è disponibile liberamente qui: https://www.medicinacellulare.it/wp-content/uploads/2016/10/Le-Radici-Naziste-Unione-Europea-Web.pdf

  7. Anonimo dice:

    Affermatosi come sistema, l’ordine neoliberista ha quindi mercificato, cartolarizzato, sfasciato i tradizionali legami sociali, tolto alla sfera politica ogni autonomia, snaturato la democrazia, privato gli stati nazionali delle loro sovranità, trasferendola a ristrette oligarchie mondiali Proprio come da "PROTOCOLLI" di storica ma incancellabile memoria!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.