1

IL CLIMA È UN PRETESTO di Giulietto Chiesa

[ lunedì 7 ottobre 2019 ]

Non è in discussione la buona fede di tanti, giovani anzitutto, che si stanno mobilitando per la difesa di madre Terra. 

Il problema politico, guai a chi finge di non vederlo, è che potenti forze sistemiche stanno pompando la mobilitazione. Friday for Future, Extintion Rebellion…
Attenzione a chi c’è dietro, attenti al nemico che si mette alla testa…

*  *  *

C’è un piano per ri-finanziare l’intera economica mondiale attraverso la Green Economy. Si vede a occhio nudo. Ci sono prove eclatanti.
Una di queste (solo una tra le molte) è la task force per lanciare la “finanza verde” promossa da Mark Carney (uomo Rothschild e attuale governatore della Banca d’Inghilterra e da Michael Bloomberg.
Il progetto è condiviso da istituzioni finanziarie che rappresentano 118 trilioni di $.
È da questi centri, tentacoli del Leviathano mondiale, che sta partendo l’ondata.
Si costruisce un fittizio scenario da “fine del mondo”, che nasconde i pericoli reali della

catastrofe incombente, dirotta l’attenzione dei popoli al fine di moltiplicare la rapina dell’intero pianeta da parte dei pochi.
Miliardi di persone devono essere impaurite e intimidite, affinché non possano reagire.


L’informazione mainstream (che continua, nel frattempo, a spingerci a consumi totalmente inutili) è già al servizio di questo piano.

Adesso masse di giovani, evidentemente inconsapevoli, saranno spinte dal Pifferaio Magico in direzioni ingannevoli (per esempio quella del conflitto “contro i vecchi”).

Ieri è sceso in campo il sito mondiale AVAAZ, che ha dichiarato guerra a tutte le reti informative che cercheranno di ostacolare questa operazione (equivalente alla preparazione della definitiva Guerra Mondiale), invocandone la chiusura.

Non risparmiano mezzi e useranno tutta la loro potenza di fuoco. Noi siamo i loro obiettivi. L’appello è diretto ai padroni dei social network: fermare ogni dissenso, con ogni mezzo.

Coloro che hanno devastato il pianeta (i padroni universali), coloro che hanno mentito sui disastri del sistema economico e finanziario che hanno contribuito a creare (i media mainstream), adesso additano l’uomo della strada come colpevole.
E si apprestano a rapinarlo un’altra volta.


* Fonte: pandoratv
Sostieni SOLLEVAZIONE e Programma 101