Browse By

Archivi del mese: Marzo 2020

REDDE RATIONEM di Leonardo Mazzei

L’emergenza economica è sempre più grave e l’Italia si trova in un vicolo cieco. Ha bisogno di spendere, ma non controlla né la moneta (in mano alla Bce) né il debito (in mano ai mercati finanziari). Come uscirne? Secondo molti, quella di oggi potrebbe essere

VAFFA-UE! di Sandokan

I nostri lettori sanno che non contestiamo solo lo stato d’assedio decretato dal governo a causa del Corona virus. Sanno che contestiamo, assieme ad un buona parte del mondo medico e scientifico, l’efficacia terapeutica delle draconiane misure di quarentena a cui i cittadini di tutta

IL SISTEMA NE AMMAZZA PIÙ DEL VIRUS

Passata l’emergenza del COVID-19 ci sarà modo di scavare a fondo sulla “pandemia”. Si tratterà di rispondere a diverse domande, anzitutto ad una: come mai il virus — premesso che la grandissima parte di vittime si annoverano tra i cosiddetti “vulnerabili” cioè anziani con gravi

SUICIDIO DI STATO di Moreno Pasquinelli

Ieri sera, con lo stile che gli è proprio, ovvero sempre in bilico tra il solenne e il cazzeggio, il Presidente del Consiglio ha annunciato l’ennesima stretta – modello lombardo esteso a tutto il Paese. Alla fine Conte ha capitolato. Ha capitolato allo sciame di

SIAMO ALLA CENSURA (FASCISTA)

Era nell’aria. Nello Stato d’eccezione, non solo il coprifuoco, non solo arresti domiciliari per 60 milioni di cittadini. Inesorabile è arrivata la censura. L’editto è giunto dall’AGCOM (Autorità per le “garanzie” nelle comunicazioni). Con delibera del 18 marzo il commissario relatore, tra le altre cose,

COVID-19: NUMERI AL LOTTO

Un istruttivo articolo pubblicato dal Corriere della sera di oggi 20 marzo 2020. Istruttivo perché gli stessi “addetti ai lavori” anzitutto i capoccioni della statistica, mettono in guardia dal fare affidamento su modelli “logaritmici esponenziali”. Nonché dall’uso di “modelli teorici predittivi”. Tuttavia non passa istante

IO NON CI STO di Sandokan

Quel salame di Salvini decretò la fine del “governo populista” invocando i pieni poteri. Ed ecco che, trasformata la pandemia in un pandemonio sociale, i pieni poteri se li è presi quella mezza tacca di Giuseppi. Non mi esprimo dal punto di vista sanitario, che

image_pdfimage_print