Browse By

Archivi del mese: Gennaio 2021

SOLITUDINE IMPERIALE di Umberto Bianchi

Con un’enfasi senza precedenti, si è svolta la cerimonia di insediamento del nuovo presidente Usa, il democrat Joe Biden. Abiti dai colori sgargianti, musica a gogò, star e starlette, addirittura una poetessa, alcuni tra i passati presidenti Usa: i coniugi Clinton, Obama, G. Bush. Tutti

I NEMICI CONTRO CUI COMBATTERE di Ugo Mattei

Tra eccezione e “normalità”: se il politico è controllato dal potere tecnologico e finanziario Le convulsioni del costituzionalismo liberale che sono andate in scena in questi giorni offrono materiali spettacolari (nel senso debordiano del termine) per una riflessione su eccezione e normalità. Negli Stati Uniti abbiamo assistito

Il PARTITO COMUNISTA RUSSO (ZJUGANOV) E NAVALNY di A. Vinco

La redazione di sollevazione mi ha chiesto ulteriori precisazioni riguardo alla posizione del Partito Comunista della Federazione Russa (KPFR) sulla questione “Navalny-Rivoluzione Colorata”. Attualmente il Partito di Gennady Zjuganov è teoricamente antiputinista, internazionalista e filocinese ma è spaccato in due frazioni principali: i cosiddetti leninisti

LA CASTA DEI MOLESTI di Alberto Melotto*

Nei giorni scorsi Massimo Recalcati ha detto la sua sul tema della didattica a distanza. Sappiamo che questa non è una notizia, di ben altro dovremmo parlare, ad esempio di come, finalmente, un settore prezioso e vitale della popolazione italiana, quello degli studenti dei licei

IL MONDO COME LO VUOLE LA CINA di Xi Jinping

Si è svolto, da remoto ed in formato ridotto, (quello in grande stile si svolgerà dal 25 al 28 maggio a Singapore) l’annuale Forum di Davos del World Economic Forum [WEF], probabilmente il principale pensatoio del mondialismo capitalista. Grandemente atteso, ad un anno dall’inizio della

IL VACCINO-TRUFFA di Sandokan

La Repubblica di oggi (26 gennaio) titola: «La clausola segreta nel contratto Pifizer: “In caso di reazioni avverse al vaccino a risarcire sarà lo Stato”». E’ come se la multinazionale americana confermasse le accuse che scienziati e medici  dissidenti hanno sollevato riguardo ai possibili effetti

CAPITOL HILL: QUANDO IL POPOLO SI INFURIA di Umberto Bianchi

Qualcuno dice sia stata una classica sceneggiata all’americana per mettere in mezzo Trump. Qualcun altro, invece, strilla e ci dice trattarsi di un gravissimo attacco al luogo-simbolo della democrazia mondiale. Cori e coretti, peana di scandalo e condanna alti si levano, nulla toglie, però, che,

NAVALNY: CHI È DAVVERO? CHI LO SEGUE? CHI C’È DIETRO? di A. Vinco

Quasi tutti, in Occidente, incensano Navalny, inneggiano alla manifestazioni anti-Putin, ipocritamente esecrando la repressione. Questa indegna propaganda antirussa tenta di accreditare Navalny come un campione democratico. Mai narrazione è stata tanto lontana dalla realtà. Nazisti e Stalinisti per il Liberale Biden? E’ arrivato Joe Biden

SI SONO FUMATI IL CERVELLO di Renato F.

Riceviamo e volentieri pubblichiamo L’anno scorso, da poco scatenatasi la pandemia, pubblicavate un articolo — IL SISTEMA NE AMMAZZA PIÙ DEL VIRUS — in cui stabilivate un nesso causale tra l’alta percentuale di morti attribuiti al corona virus in Pianura Padana e l’alto inquinamento atmosferico

SCUOLA. LE DUE BARRICATE di Filippo Dellepiane*

DAD: Davvero ancora Dormienti? Sí, perché è quello che ci chiediamo un po’ tutti in questo periodo. Perché non si è mosso ancora nulla di grosso? Troppo presto? Arriverà la contestazione? Ora, non ho la pretesa di trattare questo tema oggi, porterebbe via infatti troppo

image_pdfimage_print