Browse By

Archivi del mese: Settembre 2021

VERSO IL CYBERCAPITALISMO di Moreno Pasquinelli

Appunti sulla grande trasformazione «Nel capitale vien posta la perennità del valore … la perennità è posta nell’unica forma che può assumere: caducità che passa, processo, vita. Ma questa capacità il capitale l’ottiene soltanto succhiando di continuo l’anima del lavoro vivo, come un vampiro». [1]

11 SETTEMBRE 2001: LA SCONFITTA DEL PENTAGONO

Riceviamo e volentieri pubblichiamo Michael Morell, due volte capo della Cia, ha dichiarato che Osama Bin Laden ha vinto la guerra con gli Stati Uniti d’America e il Pentagono deve correre ai ripari. Jason Burke, il più grande ricercatore occidentale su al Qaida, ha scritto

SULLA QUESTIONE DEL PARTITO di Moreno Pasquinelli

Lev Trotsky nella sua memorabile Storia della rivoluzione russa formulò questo concetto: «Senza un’organizzazione dirigente l’energia delle masse si volatilizzerebbe come il vapore non racchiuso in un cilindro a pistone. Tuttavia il movimento dipende dal vapore e non dal cilindro a pistone». Nessun altro poteva

ROMA 25 SETTEMBRE: APPELLO

APPELLO ROMA, 25 SETTEMBRE 2021, MANIFESTAZIONE NAZIONALE NO AL GREEN PASS! PER LIBERTÀ, IL LAVORO E IL FUTURO! Quando chi comanda teme un crollo del sistema, se necessario, procede alla sua demolizione controllata per ricostruirlo su nuove fondamenta. Per giustificare tale operazione eversiva deve creare

IL VOLTO E LA MORTE di Giorgio Agamben

Sembra che nel nuovo ordine planetario che si va delineando due cose, apparentemente senza rapporto fra loro, siano destinate a essere integralmente rimosse: il volto e la morte. Cercheremo di indagare se esse non siano invece in qualche modo connesse e quale sia il senso

BARBERO, GRAMELLINI E L’INFERNO di Sandokan

Se mi chiedessero chi sia l’eventuale prototipo di intellettuale di regime, vi risponderei MASSIMO GRAMELLINI. Non a caso, il regime, gli consente la massima visibilità, tra cui la sua caustica rubrichetta il Caffè sulla prima pagina del Corriere della sera. Di norma il Gramellini se

RESTARE UMANI di Leonardo Mazzei

I media sono eccitati. Il “Vile affarista” (copyright Francesco Cossiga) ha detto sì. Sì all’obbligo vaccinale, sì alla terza dose. Ed intanto si porta avanti con il super Green pass, quello da estendere ai lavoratori dei trasporti, della ristorazione e dell’intero comparto pubblico. Il nuovo

NO PANICO di Moreno Pasquinelli

Draghi non ha avuto esitazioni: il governo sta decidendo di passare il Rubicone, la linea oltrepassata la quale l’Italia sarebbe il primo paese al mondo ad introdurre l’obbligo vaccinale, il confine oltre il quale avrà preso definitivamente forma una DITTATURA SANITARIA. Chi, all’inizio dell’incubo, la

image_pdfimage_print