Browse By

ARRESTATE DRAGHI, GUERINI, MENTANA & Co.! di Sandokan

 2,180 total views,  2 views today

Art. 297 c.p.: «Chiunque nel territorio italiano offende l’onore o il prestigio del capo di uno Stato estero è punito con la reclusione da uno a tre anni».

Art. 244 del c.p.:  “Chiunque, senza l’approvazione del Governo, fa arruolamenti o compie altri atti ostili contro uno Stato estero, in modo da esporre lo Stato italiano al pericolo di una guerra, è punito con la reclusione da sei a diciotto anni; se la guerra avviene, è punito con l’ergastolo».

*   *   *

Pazzo, nanetto, criminale di guerra, animale, assassino, dittatore omicida,  malato di mente, autocrate ….

Mai un Capo di Stato era stato vittima di tante contumelie.

Provate ad insultare chi occupa il Quirinale….

Incappereste nell’Art. 278 del Codice penale: «Chiunque offende l’onore e il prestigio del Presidente della Repubblica è punito con la reclusione da uno a cinque anni».

Molti sono stati condannati in base al 278, fra cui lo stesso Umberto Bossi nel 2015 —18 mesi per vilipendio a Napolitano.

Per aver offeso Mattarella decine di cittadini, negli ultimi due anni, hanno subito perquisizioni e subito processi e condanne…

Ma la legge italiana punisce anche il vilipendio a capi di stato esteri.

Art. 297 c.p.: «Chiunque nel territorio italiano offende l’onore o il prestigio del capo di uno Stato estero è punito con la reclusione da uno a tre anni».

Tenendo conto della legge, non solo tutti i direttori delle testate giornalistiche italiane dovrebbero andare in galera, ma pure i satrapi e servi degli USA, Draghi, Guerini, Di Maio col codazzo di fantocci politici, a partire da quelli piddini.

La legge…

Esiste forse la legge in questo Paese?

In due anni di cosiddetta “lotta alla pandemia”, i governi Conte e Draghi la legge l’hanno violata in modo sistematico, sfacciato, scandaloso.

Lorisgnori si attengono alla famigerata massima: “la legge si applica ai nemici, per gli amici si interpreta”.

Ma gli atti illegali delle caste dominanti non finiscono qui.

Decidendo non solo di inviare armi all’esercito e alle milizie neonaziste ucraine, ma pure di avallare l’invio di mercenari (come sta avvenendo nei fatti ubbidendo a USA e NATO), i membri del Consiglio dei Ministri e con esso tutti i parlamentari che hanno votato sì al decreto, dovrebbero andare in galera.

Esageriamo?

Art. 244 del c.p.:  “Chiunque, senza l’approvazione del Governo, fa arruolamenti o compie altri atti ostili contro uno Stato estero, in modo da esporre lo Stato italiano al pericolo di una guerra, è punito con la reclusione da sei a diciotto anni; se la guerra avviene, è punito con l’ergastolo». [1]

Ps

S’incazzerebbe pure Giobbe…

Mentre Putin viene satanizzato e bollato con gli epiteti più infamanti, Zelenskyy viene invece beatificato in vita e le sue prediche demagogiche spiattellate a reti unificate; rilanciate senza il minimo distacco critico. Ci dicono che considerare Zelenskyy un nazista è una colossale bugia, un’assurdità; “un ebreo non può essere nazista”. A parte il fatto che non furono pochi gli ebrei tedeschi (anzitutto i capitalisti) che finanziarono e sostennero Hilter — vedi la famiglia Krupp il cui patriarca, per l’aperto sostegno a Hitler, venne processato dopo la guerra —; proprio Zelenskyy, nel suo discorso del 19 marzo, non ha solo tessuto le lodi dei miliziani neonazi dei battaglioni dell’AZOV ma ha insignito delle più alte onorificenze alcuni loro caduti… Non sarà nazista ma nazisti sono i suoi compagni di merende….

NOTE

[1] «Qualora gli atti ostili siano tali da turbare soltanto le relazioni con un Governo estero, ovvero da esporre lo Stato italiano o i suoi cittadini, ovunque residenti, al pericolo di rappresaglie o di ritorsioni, la pena è della reclusione da tre a dodici anni. Se segue la rottura delle relazioni diplomatiche, o se avvengono le rappresaglie o le ritorsioni, la pena è della reclusione da cinque a quindici anni».

image_pdfimage_print

3 pensieri su “ARRESTATE DRAGHI, GUERINI, MENTANA & Co.! di Sandokan”

  1. Linda Baldanello dice:

    Devo proprio ammettere che questo ragionamento non fa una piega.

  2. mirko dice:

    abbiamo denunciato qualcuno ? fatemi sapere che partecipo anch’io,
    saluti.

  3. Nello dice:

    Denuncia e trasmissione degli atti alla Procura della Repubblica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.