Browse By

LA TUA RESISTENZA, IL NOSTRO FUTURO di Fronte del Dissenso

 469 total views,  2 views today

A te che hai preferito perdere il lavoro, lo stipendio, la socialità, gli amici, piuttosto che perdere la libertà, a te che hai resistito per due anni al terrore impiegato per schiacciare ogni dissenso, a te che hai contribuito a picconare la persecutoria narrazione dominante, cercando insieme di ricostruire una società umana e solidale, il Fronte del Dissenso dice GRAZIE.
Il governo Draghi è stato costretto ad anticipare il “liberi tutti” estivo per impedire che si sommassero due fronti interni di protesta, quello contro la guerra e quello contro il GP, formato da un blocco sociale di 7 milioni di non vaccinati e di 11 milioni senza terza dose: ci davano per sconfitti, residuali, e invece siamo cresciuti mese dopo mese, dal luglio 2021 al febbraio 2022, fino a diventare un muro di 18 milioni di persone contrarie a un nuovo regime imperniato sul potere delle oligarchie globaliste occidentali e dei loro tecnocrati.
Tutto quello che ci hanno lanciato contro, ha aumentato la nostra determinazione alla resistenza.
GRAZIE per aver condiviso giorno dopo giorno la nostra contro-informazione, GRAZIE per essere sceso in piazza una volta alla settimana per 8 mesi di seguito, GRAZIE per esserti opposto nella scuola, nella sanità, nelle forze dell’ordine, nei tribunali, sui luoghi di lavoro pubblici e privati: se anche il principio del GP è passato e potrà essere impiegato di nuovo in futuro, se pure l’emergenza epidemia ha lasciato spazio all’emergenza guerra in base ai piani del “Grande Reset”, è innegabile che la nostra opposizione ha avuto un ruolo nel determinare la retromarcia dalle restrizioni a partire dal primo maggio, con la sola e vergognosa eccezione dei sanitari, NONOSTANTE I DATI DELLE MORTI GIORNALIERE E DEI CONTAGI FOSSERO SUPERIORI ALL’ANNO SCORSO.
E’ palese che i vaccini non hanno immunizzato rispetto al contagio né rispetto alla malattia, tant’è vero che i vaccinati si contagiano, contagiano e muoiono più dei non vaccinati, oltre a morire per gli effetti del vaccino stesso. Quindi il Green Pass rappresenta uno strumento ideologico che non ha nulla a che vedere con la questione sanitaria.
Per due anni abbiamo detto che questa militarizzazione inaudita della società preparava la ristrutturazione addirittura peggiorativa del sistema liberista, ormai al tracollo, al solo scopo di favorire le élite dominanti del globalismo finanziario occidentale, e con la provocazione della Nato contro la Federazione Russa abbiamo avuto la prova provata della strumentalità del loro disegno. Disegno che comporta enormi sfide sociali, economiche e giuridiche, i cui costi ci troveremo costretti ad affrontare o subire.
Adesso è venuto il momento di uscire allo scoperto e rivendicare con forza, ovunque sia possibile farlo, che le nostre non erano “fantasie complottiste”, ma un’analisi dei fatti capace di individuare tutte le contraddizioni del potere e di anticiparne le mosse. Approfittiamo di questi mesi di finta tregua per organizzarci sui territori senza abbassare la guardia, per sostenere in ogni modo i lavoratori della sanità e costruire l’opposizione politica e sociale di cui abbiamo bisogno nel prosieguo della lotta.
Guerra, covid, carovita – con questo sistema facciamola finita!
FRONTE del DISSENSO
frontedeldissenso@gmail.com
22 marzo 2022

canale telegram: https://t.me/Frontedeldissenso

pagina facebook: https://www.facebook.com/FronteDelDissenso

image_pdfimage_print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.