Browse By

Tutti gli articoli di Sollevazione

L’EUROPA, l’ISLAM E IL POSTO DELL’ITALIA di Angelo Vinco

Riceviamo e pubblichiamo E’ evidente, nella nuova fase di turbolenze geopolitiche, l’impreparazione e la marginalità delle fazioni di destra e sinistra cosiddette antagoniste o sovraniste o non saprei come definire. Da parte neofascista riemerge l’antica ossessione della salvezza della civiltà europea, da parte neo-marxista la

UNIVERSITÀ: UNA DENUNCIA MICIDIALE

Non ci crederete ma l’articolo che leggerete qui sotto, è stato pubblicato sul CORRIERE DELLA SERA di oggi. Si sapeva come neoliberismo e vincoli eurocratici avessero ferito la nostra Università. Invece è propria morta! Nell’articolo del Corriere, Scurati fa riferimento ad un Appello «Disintossichiamoci –

NO MES: COSTITUITO IL COORDINAMENTO

Il 18 gennaio scorso , promosso da Liberiamo l’Italia, si svolse a Roma un primo incontro per dare vita ad una vasta campagna di mobilitazione contro il cosiddetto “Fondo salvastati”, ovvero il M.E.S. Tra i partecipanti, oltre a delegati di Liberiamo l’Italia, del Fronte Sovranista

IN PIAZZA A ROMA PER JULIAN ASSANGE

IN DIFESA DI JULIAN ASSANGE IN DIFESA DELLA LIBERTÀ DI STAMPA Programma 101 aderisce al flashmob che si svolgerà Domenica 23 febbraio a Roma in Piazza del Popolo dalle ore 16:00 alle ore 19:00 promosso dal Gruppo Italiani per Assange Qui sotto il testo di

BERGOGLIO, L’IMMIGRAZIONE E FREUD di Moreno Pasquinelli

Papa Francesco, a conferma della posizione a favore dell’accoglienza degli immigrati senza sé e senza ma,  concludendo in San Pietro la sua catechesi nell’udienza generale, il 7 gennaio scorso [2] «Chiediamo oggi al Signore di aiutarci a vivere ogni prova sostenuti dall’energia della fede; e

FOIBE E IPOCRISIA NAZIONALISTA di Sandokan

Da quando, con la legge 30 marzo 2004 n. 92, è stato istituito, sulla falsa riga del “Giorno della memoria”, quello del “ricordo” — per «conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre

I TEDESCHI PIÙ POVERI D’EUROPA?

Vale la pena segnalare un’indagine della Bce del 2013. Essa prendeva in considerazione anzitutto il tasso di proprietà immobiliare delle famiglie.  Era già noto che esso è in Germania tra i più bassi, mentre nei paesi mediterranei è decisamente più alto, così noi, ma anche

LA RICETTA DELLA M.M.T. di Gianluigi Paragone

Venerdì scorso ho avuto modo di organizzare assieme all’amico Thomas Fazi un incontro/dibattito con Bill Mitchell, uno dei massimi esponenti mondiali della Modern Monetary Theory (Mmt), teoria macroeconomica di cui sempre più si stanno affermando gli spunti e gli strumenti per uscire dal fanatico rigore

image_pdfimage_print