Browse By

Archivi della categoria: Sinistre

IL COVID, CAPANNA E IL ’68 CHE FU di Riccardo Paccosi

MARIO CAPANNA E LA SEPARAZIONE RETROSPETTIVA DALLA SINISTRA: DALLA DIVERGENZA NEL PRESENTE ALLA CANCELLAZIONE DI UN PASSATO CONDIVISO Mario Capanna intima ai “No Vax” di non svolgere contestazioni alla Prima della Scala, perché a suo dire ciò significherebbe infangare la memoria dell’analoga contestazione organizzata da

ROSSI DI VERGOGNA di Moreno Pasquinelli

Gli uomini non si giudicano da quello che dicono di se stessi ma da quello che fanno e da come giustificano quello che non fanno Il 15 ottobre è entrata in vigore l’infame legge che ha esteso il “green pass” a tutti i comparti del

COMUNISTI, ULTIMA CHIAMATA di Moreno Pasquinelli

«Quando senti suonare la campana non chiederti per chi suona. Essa suona anche per te». Ernest Hemingway Con lo spauracchio della pandemia il governo Draghi ha prolungato lo Stato d’emergenza e, col cosiddetto “green pass”, ha reso de facto obbligatoria la vaccinazione di massa. Con

IN GINOCCHIO AI PIEDI DEI PADRONI di Christian W.

Mi ritrovo sulla mia pagina facebook un post di Marco Veronese Passarella, brillante economista marxista, che ha catturato la mia attenzione. Eccolo qua: «Inginocchiarsi è un gesto sincero, privo di ipocrisia? No, contrario, ma in questo mondo – non in quello che vorrei – io

“COMUNISTI” VACCINISTI di Sandokan

Non ci vuole un laurea in storia per sapere che le classi dominanti (tanto più in situazioni di crisi sociale e instabilità sistemica) usano ogni pretesto per consolidare il loro dominio. Sappiamo inoltre che quando non ce l’hanno, un pretesto, se lo inventano. Un caso

I COVIDIOTI E NOI di Moreno Pasquinelli

«Vale in questi casi quanto affermò Einstein: “Stupidità significa fare e rifare la stessa cosa aspettandosi risultati diversi”.  Questa sinistra “antagonista” al nemico sbagliato, è prima di ogni altra cosa stupida». In occasione del Vertice sulla sanità del G20 svoltosi a Roma e dedicato al

ME NE VADO CON RIZZO di Carlo Formenti*

Per chi voglia capire davvero la crisi irreversibile in cui si dimena il cosiddetto “marxismo italiano”, riteniamo di grande interesse le profonde riflessioni con cui, l’amico Carlo Formenti, motiva il suo abbandono del gruppo Nuova Direzione. Si tratta, come si usa dire, di un documento

KARL MARX NON POTEVA IMMAGINARE… di Glauco Benigni

Con la caduta del Muro di Berlino, l’Arbitro Invisibile registrava sulla lavagna della Storia la fine della partita “Guerra Fredda Classica” e riconosceva la vittoria “ai punti” dell’Impero USA e dei suoi Alleati. A seguito dello storico evento l’”Internazionale Comunista DOC”, quella che aveva studiato

FASSINA: ADDIO PATRIA, ADDIO COSTITUZIONE

Riceviamo e pubblichiamo «In tutti questi anni ho seguito Stefano Fassina, sperando che fosse capace di fungere da aggregatore  di una nuova sinistra no euro, lontana da consunti dogmatismi e diversa da certi sovranismi destrorsi. Non ho quindi condiviso le vostre critiche a Fassina quando

SCUOLA: DISERTORI DI SINISTRA di Filippo Dellepiane

Volentieri pubblichiamo questa corrispondenza da Genova. Chi si aspettava grandi cose per questo autunno, in termini di manifestazioni e movimenti, è rimasto deluso. Unica eccezione la Marcia della Liberazione. Anche all’interno delle scuole le cose non vanno meglio. Intendiamoci, è ancora metà ottobre, ma nessuno

image_pdfimage_print