Browse By

NEMICO PUBBLICO N.1 di Simone Boemio

Avete presenti quegli amministratori delegati di grandi aziende italiane che hanno portato tali aziende alla definitiva liquidazione rendendole facile preda dei grandi gruppi finanziari globali? Ecco, il nostro venerabile draghi, sta facendo lo stesso, un po’ più in grande, ma con l’Italia intera. Un’opera iniziata

LA TRUFFA DEL 20 NOVEMBRE di Sandokan

STATE ALLA LARGA DA NICOLA FRANZONI Sembrerebbe uno strano caso di gemellaggio politico omozigotico: a certa sinistra vittima di una forma psicotica di antifascismo, corrisponde, a destra, una non meno ferina psicosi anticomunista. Tra i molti casi clinici ne spicca uno in particolare, quello di

PER UNA GIORNATA DI LOTTA CONTRO IL GOVERNO DRAGHI

Di seguito l’appello che il Fronte del Dissenso rivolge a tutti gli organismo del movimento no green pass per organizzare congiuntamente, per sabato 4 dicembre, una giornata nazionale di lotta con manifestazioni i tutti i capoluoghi di regione. NO, DRAGHI NO! Per l’Italia, la Costituzione,

PROPOSTA DI COLPO DI STATO di Leonardo Mazzei

Ormai non ci sono più freni. Al nuovo duce tutto è dovuto. Ed i suoi scagnozzi non stanno più nella pelle. Segnalando l’attuale china verso un regime dispotico così ho scritto la settimana scorsa: «La discussione pubblica si riduce ad un’invocazione a Lui, le principali

FLOP26 E LO SPETTRO DELL’APOCALISSE di Moreno Pasquinelli

La grande kermesse Cop26 sul clima si è svolta all’insegna del più allarmistico catastrofismo. L’annuncio più tenebroso l’ha fatto Boris Johnson: “L’apocalisse climatica è vicina”. I cronisti ci informano che c’è voluta tale smisurata profezia per risvegliare un Joe Biden in sonno profondo. Logica vorrebbe

ABBIATE FEDE di Sandokan

Paolo Mieli passa per essere uno dei maître à penser più ascoltati nelle stanze dei bottoni. Noi siamo suoi affezionatissimi lettori e non ci perdiamo i suoi editoriali, per la semplice ragione che ci aiuta a capire cosa bolle nel pentolone del potere. Certo, occorre

DDL ZAN: MEGLIO COSÌ

Grazie ad uno stratagemma il Senato, con voto segreto, ha affossato il Disegno di Legge Zan. PD e soci, che sulla carta avevano un vantaggio di un decina di voti, sono invece andati sotto di ben 23 voti. Come dicono Roma: “‘Na tranvata!”. Di seguito

IL DESPOTA di Leonardo Mazzei

«Non si torna indietro». Così parlò Mario Draghi il despota, verso le 20 di un martedì qualunque. Il tema erano le pensioni, sulle quali invece si tornerà indietro eccome, esattamente alla Legge Fornero del 2011. Con tanti saluti a Salvini ed ai sindacati che, sembrerebbe

FACCE DA CULO di Sandokan

Il virus ha ucciso meno dell’influenza. Si moriva non per il covid ma con il covid. La pandemia è stata una colossale macchinazione politica per giustificare il GRANDE RESET e un regime change globale, la transizione verso un nuovo sistema sociale e politico. Per averlo