Browse By

IL RIMBALZO DI PIRRO

[ 11 maggio 2010 ] Perché il salvataggio non riuscirà ad evitare un nuovo traumatico collasso di Moreno Pasquinelli La caduta in atto oggi delle borse europee mette in mostra tutta la fragilità della grande euforia seguita all’accordo raggiunto in extremis dal vertice Ecofin-Bce di

LA NUOVA TEMPESTA EUROPEA

[ 10 maggio 2010 ] PRIMA DELLE DUE (di notte) Scriviamo dopo aver atteso invano una decisione dei ministri economici europei, riuniti da ieri a Bruxelles al capezzale dell’euro e forse della stessa Unione europea. Una decisione straordinariamente importante, che  tutti si aspettavano giungesse prima

Nessuna miniatura

PUÓ L’ITALIA FARE LA FINE DELLA JUGOSLAVIA?

[ 28 aprile 2010 ] Il leghismo, la casta e il destino dell’Italia come stato-nazione  di Moreno Pasquinelli Ha suscitato scalpore l’intervista di Enzo Bettiza al Corriere della sera  del 26 aprile. Non solo e non tanto perché il prestigioso intellettuale di area liberal-conservatrice ha

LA PANZANA DI TREMONTI

[ 25 aprile 2010 ]Come stanno davvero le cose col debito pubblico? Milioni di telespettatori hanno potuto ascoltare ieri le dichiarazioni di Tremonti dal vertice in casa Fmi a Washington. Siamo così venuti a sapere una cosa strabiliante, che l’Italia, in quanto a debito pubblico

IL FATTORE «T»

[ 24 aprile 2010 ] La crisi politica ad un passaggio decisivo di Leonardo Mazzei   La rottura tra Berlusconi e Fini si è dunque consumata. Non ancora del tutto sul piano formale, al cento per cento su quello sostanziale. Le “Scene da un matrimonio”

VENDOLA IN PUGLIA

[ 23 aprile 2010 ] Tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare di Giovanni Seclì  In Puglia, il voto a  Vendola, soprattutto nel 2005, in parte anche nel 2010,  esprime volontà di cambiamento politico, da parte di una collettività tradizionalmente moderata

SCONTRO FINI-BERLUSCONI

[ 23 aprile 2010 ] Cosa bolla davvero nella pentola? Tutti si chiedono dove può portare lo scontro tra Fini e Berlusconi. La risposta dipende evidentemente da quella che si ritiene la posta in palio. C’è chi tende a minimizzare il conflitto in seno al