Browse By

Archivio tag: Mauro Pasquinelli

LA CINA E’ SOCIALISTA? (2) di Mauro Pasquinelli

Riflessioni sulla natura sociale e politica della Cina alla luce delle categorie marxiste.  QUI la prima parte. CAPITALE E LAVORO SALARIATO NELLA CINA DI XI JINPING I filocinesi, per connotare la Cina odierna, ricorrono alle espressioni più bizzarre, tre in particolare mi hanno colpito: “socialismo

LA CINA È SOCIALISTA? (1) di Mauro Pasquinelli

Riflessioni sulla natura sociale e politica della Cina alla luce delle categorie marxiste. [ Prima Parte ] PREMESSA La questione cinese ha sempre diviso il movimento comunista, sin dagli anni venti del novecento. Ricordo l’infuriata polemica tra Trotsky e Stalin già nel 1927 sul sostegno

L’ULTIMO UOMO di Mauro Pasquinelli

GENESI E FINALITA’ DELLA PANDEMIA Non e’ scopo di questa riflessione stabilire se la pandemia sia stata artificialmente creata dai nuovi padroni del mondo, o emerga spontaneamente dal caos della devastazione criminale della natura. Sia come sia l’imputato numero uno e’ il capitalismo, vuoi nella

DIEGO FUSARO E LO SPECISMO di Mauro Pasquinelli

Riceviamo e volentieri pubblichiamo Diego Fusaro, oramai “simpaticamente” votato a Dio, Patriarcato, Patria e Famiglia, ieri ha emesso di nuovo la sua Fatwa contro l’antispecismo, di cui mi ritengo ardente sostenitore. Dopo aver tessuto le lodi della figura del padre oggi de-identificato, passa ad accusare

PORCATE A 5 STELLE di Mauro Pasquinelli

[ domenica 6 ottobre 2019 ] RIDUZIONE DEI PARLAMENTARI E ABOLIZIONE DEL CONTANTE: LE NUOVE PORCATE DEI 5S I 5s, oramai afferrati nella loro iperbole pro-sistemica, stanno facendo della riduzione dei parlamentari la madre di tutte le prossime battaglie. Oggi Di Maio la presenta come

PER UNA CRITICA DEL POPULISMO (2) di Mauro Pasquinelli

[ 19 luglio 2019 ] Non sono poche le occasioni in cui SOLLEVAZIONE ha ospitato riflessioni sulla questione del “populismo”. Anni addietro, non solo noi, promuovemmo sul tema convegni di studio. Una categoria politica, quella del “populismo”, polisemica e insidiosa quant’altre mai. Il terremoto elettorale

image_pdfimage_print