Browse By

Archivio tag: Paolo Savona

IN ARRIVO IL GOVERNO DRAGHI

Il 10 luglio 2018 Paolo Savona, sostenendo la necessità che l’Italia si dotasse di un “Piano B”, metteva in guardia dall’arrivo del “Cigno nero” ovvero di uno shock che avrebbe terremotato l’Unione europea. Nella forma inattesa del Covid-19 il “Cigno nero” è arrivato. Davanti al

BRAVO SAVONA! di Leonardo Mazzei

[ lunedì 17 giugno 2019 ] Orrore, orrore! Il debito, il debito, quello pubblico naturalmente! L’Europa ci spezzerà le reni, dopo averlo mussolinianamente fatto con la Grecia! E ben ci starà, perché peccatori siamo! Ad interrompere almeno per un giorno questa trista litania ci ha

CRISI DI GOVERNO?

[ 22 novembre 2018 ] SPIFFERI DAL PALAZZO Mentre la Commissione europea — tanto per ricordare chi è davvero sovrano —, ha scagliato il suo fendente nella speranza di ottenere la capitolazione del governo o di spaccarlo, a Roma si litiga sul… peculato.Cos’è successo? Che

PAOLO SAVONA HA RAGIONE di Stefano Fassina

[ 21 settembre 2018] Alcuni lettori che condividono con noi una posizione di appoggio critico e condizionato al governo giallo-verde, ci hanno espresso inquietudine se non vero e proprio sconcerto per il documento — Una politeia per un’Europa diversa, più forte e più equa —

SAVONA INDAGATO: PERCHÉ? di Antonio Maria Rinaldi

[ 20 luglio 2018] Colpiscine uno per educarne cento Noi non abbiamo una concezione poliziesca delle vicende politiche e storiche (volgarmente “complottismo”). Ma, come abbiamo sempre ribadito, i complotti e le congiure di Palazzo esistono e come. Ci sbaglieremo ma l’indagine della Procura di Campobasso

IL CIGNO NERO di Paolo Savona

[ 11 luglio 2018 ] «Mi dicono tu vuoi uscire dall’euro? Badate che potremmo trovarci in situazioni in cui sono altri a decidere. La mia posizione è di essere pronti a ogni evenienza. (…) Una delle mie case, Banca d’Italia mi ha insegnato a essere

UE: UN NAZISMO SENZA MILITARISMO di Paolo Savona

[ 26 maggio 2018 ] «L’Italia è in una nuova condizione coloniale…. siamo in presenza di un fascismo senza dittatura e, in economia, di un nazismo senza militarismo».  (Paolo Savona) Presentiamo ai lettori alcuni significativi stralci del libro di Paolo Savona “Come un incubo come un

PAOLO SAVONA? di Emiliano Brancaccio

Emiliano Brancaccio [ 26 maggio ] Come volevasi dimostrare: Paolo Savona, a causa delle sue critiche all’euro-germania, è la pietra dello scandalo.  Mattarella, a nome di chi comanda davvero, ha posto un veto irremovibile alla sua nomina come ministro dell’economia. Siccome sia Salvini che Di

image_pdfimage_print