Browse By

Archivio tag: Recovery fund

LA DITTATURA DEL DRAGO di Umberto Bianchi

Riceviamo e pubblichiamo In tutta la complicata vicenda ingeneratasi in Italia ed in Europa con la pandemia, il varo del governo Draghi costituisce, di per sé, un vero e proprio salto di qualità. Mario Draghi, anzitutto, è stato elevato al soglio di Premier, senza passare

FASSINA: ADDIO PATRIA, ADDIO COSTITUZIONE

Riceviamo e pubblichiamo «In tutti questi anni ho seguito Stefano Fassina, sperando che fosse capace di fungere da aggregatore  di una nuova sinistra no euro, lontana da consunti dogmatismi e diversa da certi sovranismi destrorsi. Non ho quindi condiviso le vostre critiche a Fassina quando

DAL PIANO MARSHALL AL RECOVERY FUND di *Alessandro Leoni

In questi ultimi, tragici, tempi si sente, si legge spesso il richiamo al Piano Marshall (sigla ufficiale “European Recovery Program”), soprattutto da quando l’ U.E.-Bruxelles ha varato il così detto “Recovery Fund”. Al di là del giudizio sulla qualità e finalità dei due distinti interventi

LA CICCIA di Sandokan

Per il rotto della cuffia Conte resta in sella. Renzi, che voleva toglierselo dai piedi, ha fallito. Merkel e Macron tirano un sospiro di sollievo, e con loro il nuovo presidente americano. Ad essi non sfugge infatti, al netto dei fattori secondari e di contorno,

IL RICATTO DEL RECOVERY FUND di Leonardo Mazzei

Abbiamo già spiegato quanto sia infondata la leggenda del Recovery Fund. L’analisi del funzionamento tecnico di questo nuovo strumento europeo non lascia spazio ai dubbi. In esso non c’è nulla di virtuoso, tantomeno di risolutivo rispetto alla crisi in corso. Ma limitarsi a vederne la

CLAUDIO BORGHI AQUILINI: L’ANTICICLICO di Sandokan

L’Italia, ma lo sapevamo, è un paese bizzarro. Tanto per fare un esempio: è l’unico nell’Unione europea in cui ci si accapigli sull’eventuale uso del MES, chi a favore chi contro. L’unico visto che tutti gli altri non vogliono saperne. Per la verità, gli altri,

DAL MES AL … SUPER MES

Dal Mes al super-Mes (o Recovery fund) Per una breve stagione la politica italiana si era appassionata al Mes. E gli italiani avevano afferrato quale fregatura fosse. L’oligarchia l’ha capito e ha concluso che era meglio imbrogliare le carte. La cupola eurista ha deciso così

DOVE VA IL TURBO-CAPITALISMO? di Raffaele Picarelli

I fondi europei per la ripresa post Covid-19 sono destinati quasi esclusivamente a creare un ambiente favorevole all’aumento dei profitti. Ne fanno la spesa i contratti nazionali di lavoro, il lavoro stabile, la legalità e il carattere dell’istruzione pubblica. L’ultima metamorfosi di Proteo: il modello

image_pdfimage_print