Browse By

Archivio tag: scuola

IL GRANDE RESET IN PILLOLE (5) LA SCUOLA DEL FUTURO

“In un mondo dove diverranno sempre più frequenti gli shock come le pandemie e gli eventi climatici estremi dovuti al cambiamento climatico, il disagio sociale e la polarizzazione della politica, non possiamo permetterci di farci trovare impreparati”. E’ questa la premessa apocalittica con cui le

LA CASTA DEI MOLESTI di Alberto Melotto*

Nei giorni scorsi Massimo Recalcati ha detto la sua sul tema della didattica a distanza. Sappiamo che questa non è una notizia, di ben altro dovremmo parlare, ad esempio di come, finalmente, un settore prezioso e vitale della popolazione italiana, quello degli studenti dei licei

SCUOLA. LE DUE BARRICATE di Filippo Dellepiane*

DAD: Davvero ancora Dormienti? Sí, perché è quello che ci chiediamo un po’ tutti in questo periodo. Perché non si è mosso ancora nulla di grosso? Troppo presto? Arriverà la contestazione? Ora, non ho la pretesa di trattare questo tema oggi, porterebbe via infatti troppo

PERCHÉ LA DAD NON È DIDATTICA di Alberto Giovanni Biuso

Ieri studenti, insegnanti ed anche presidi, hanno protestato affinché venga posto fine alla Didattica a Distanza (DAD). Un altro segnale positivo, nonostante gli evidenti limiti, della insostenibilità dello Stato d’emergenza permanente e della crescente consapevolezza che non si può più vivere nel terrore. Ci sono

NO AL COPRIFUOCO! NO AL CONFINAMENTO!

NO AL COPRIFUOCO! NO AL CONFINAMENTO! DIFENDIAMO IL LAVORO, IL REDDITO, LA SCUOLA, LA LIBERTA’! Con il Dpcm del 3 novembre l’Italia sta piombando di fatto in un nuovo lockdown, che per la sua prevedibile durata sarà peggiore del primo. Siccome il governo non ha

SCUOLA: DISERTORI DI SINISTRA di Filippo Dellepiane

Volentieri pubblichiamo questa corrispondenza da Genova. Chi si aspettava grandi cose per questo autunno, in termini di manifestazioni e movimenti, è rimasto deluso. Unica eccezione la Marcia della Liberazione. Anche all’interno delle scuole le cose non vanno meglio. Intendiamoci, è ancora metà ottobre, ma nessuno

MARCIA DELLA LIBERAZIONE: MENO 22

MARCIA DELLA LIBERAZIONE LAVORO, REDDITO, SOVRANITA’, DEMOCRAZIA 10 ottobre 2020, h. 14:00 Piazza San Giovanni – Roma Intervento di Filippo Dellepiane studente di Genova www.marciadellaliberazione.it Adesioni Promotori e Comitato organizzatore per aderire: segreteria@marciadellaliberazione.it Fai una donazione quello che puoi, per dare un aiuto concreto alla

UNIVERSITÀ: UNA DENUNCIA MICIDIALE

Non ci crederete ma l’articolo che leggerete qui sotto, è stato pubblicato sul CORRIERE DELLA SERA di oggi. Si sapeva come neoliberismo e vincoli eurocratici avessero ferito la nostra Università. Invece è propria morta! Nell’articolo del Corriere, Scurati fa riferimento ad un Appello «Disintossichiamoci –

BOLDRIN: “ABOLITE IL LATINO”! di M-48

Michele Boldrin, l’economista liberista, si presente alla seconda conferenza del movimento “Liberi, oltre le illusioni” con una volontà di fondo ben precisa, ossia distruggere l’impianto educativo dell’istruzione italiana a favore di un impianto mirato a sfornare “imprenditori di se stessi” drogati di competizione e scentismo

image_pdfimage_print