Browse By

Archivio tag: astensionismo

ASTENSIONE: PER LA CRONACA….

[ 7 marzo 2018 ]Siccome la scheda pubblicata giorni or sono su “Astensione, scheda nulla, scheda bianca o…” ha avuto uno straordinario picco di letture ci sembra di fare cosa giusta vedere com’è andata questa volta con l’astensione, le schede nulle, ecc. L’affluenza degli elettori

ELEZIONI AD OSTIA: CICLONE CASA POUND?

Il candidato di Casa Pound Luca Marsella [ 6 novembre 2017 ] Astensionismo in massa. Questo è il dato più eclatante che emerge dalle elezioni per il “sindaco” di Ostia, popoloso sobborgo sul litorale romano. Ricordiamo che la giunta piddina venne sciolta e quindi commissariata per

DOVE VA LA FRANCIA? di Jacques Sapir

[ 21 giugno 2017 ] Il consolidarsi dei risultati del secondo turno delle elezioni legislative mostra ancora di più l’ampiezza con cui si è manifestato il rifiuto del voto. Se si sommano astensione, schede bianche e schede nulle —voti, questi ultimi, in forte aumento dal

EMILIA-ROMAGNA: UNA PREZIOSA LEZIONE

24 novembre.Le elezioni regionali svoltesi ieri in Emilia-Romagna sono state segnate dall’enorme calo della percentuale dei votanti e quindi dalla crescita degli astenuti. Come si evince dalla Tabella qui accanto, che confronta le regionali del 2014 con quelle del 2010, hanno perso tutti, ma proprio

E/LEZIONI LUCANE

19 novembre. Il primo dato che emerge dalle elezioni regionali in Basilicata è la percentuale altissima di coloro che non si sono recati alle urne: astensione al 53%. La stessa percentuale che si ebbe l’anno passato in Sicilia, che al tempo fu un record. Cresce

MA DI QUALI «POLI» SI STA PARLANDO?

Alcune domande dopo le elezioni amministrativedi Leonardo Mazzei* Come previsto, i ballottaggi hanno confermato, accentuandole, le tendenze già emerse al primo turno delle elezioni amministrative. La destra ne è uscita bastonata e confusa, il centrosinistra con la convinzione di essere ormai vicino al ritorno al

PISAPIA CHE?

Il buon giorno si vede dal mattinocosa si cela dietro all’ecumenica mitezza?Un manipolo di attivisti dei centri sociali ieri sera, invece di fare baldoria in Piazza Duomo, ha pensato bene di andare sotto casa dell’assessore De Corato, quello per intenderci che della chiusura dei centri

image_pdfimage_print