Browse By

Archivi del mese: Gennaio 2010

LA FRODE FISCALE

[ 30 gennaio 2010 ] Cosa si nasconde dietro alla  «grande promessa» berlusconiana di Leonardo Mazzei  Prima sì, poi no; poi ancora sì e di nuovo no. Ora siamo al nì, ma di sicuro non è finita. Se si trattasse soltanto di rincorrere gli annunci

Ben scavato vecchio Karl!

[ 27 gennaio 2010 ]Come e perché torna attuale il suo pensiero, un cantiere riaperto di fronte alle crisi del capitalismo di Gianni Vattimo recensione al libro di Diego Fusaro “Bentornato Marx”. Appena uscito in seconda ristampa Ricordate la battuta di qualche anno, o decennio,

ROMA: LA SCANDALO CLIENTELARE DEL PRC

[ 26 gennaio 2010 ] La vicenda dei finanziamenti dei palazzinari romani al PRC 10 DOMANDE A PAOLO FERRERO da: arcipelago.org 1. Quando, lo scorso febbraio, il nuovo tesoriere romano ha scoperto i finanziamenti dei palazzinari al tuo partito, sei stato informato immediatamente? 2. Trovi

DOPO DI LUI IL DILUVIO

[ 24 gennaio 2010 ] riflessioni sull’incontro di Arezzo del PdL di Di. ErreRiceviamo e volentieri pubblichiamo Impegnato in un lungo viaggio in automobile, ascoltavo ieri, sulle frequenze di GRparlamento, gli interventi alla kermesse del PdL svlotasi ad Arezzo ed intitolata “generazione Pdl”. Si tratta

Haiti: le vere ragioni del disastro

[ 23 gennaio 2010 ] Non c’è alcuna “maledizione naturale” ad Haiti,  ma una tragedia storica dalla cause sociali di Thibault Blondin Nel 1995, un terremoto della stessa magnitudine fece 6437 morti a Kobe, in Giappone. Le centinaia di migliaia di morti a Haiti sono

Nessuna miniatura

L’ultima ora del capitalismo

[ 22 gennaio 2010 ] Una lettura tradizionalista della crisi globale di Luca Leonello Rimbotti  È un po’ tardi per accorgersi che il capitalismo globale è una sventura. È l’ora in cui il liberale, rimasto da solo sul campo, si guarda in giro e viene

Nessuna miniatura

Daniel Bensaïd

[ 21 gennaio 2010 ] un comunista ereticodi Michael Löwy Daniel Bensaïd ci ha lasciato. È una perdita irreparabile, non solo per noi, i suoi amici, i suoi compagni di lotta, ma per la cultura rivoluzionaria. Con la sua irriverenza, il suo umorismo, la sua

image_pdfimage_print