Browse By

Archivi del mese: Marzo 2011

VERSO IL QUARTO ERRORE?

Bengasi, 15 febbraio: scoppia la rivolta giovanile che innesca la guerra civile L’appello di un anarchico libico di Saoud Salem* «Dopo il primo errore, aver militarizzato la rivoluzione popolare,  stiamo commettendo il secondo errore l’istituzione di una nuova dirigenza o di figuri che provengono dai resti del regime libico

FUKUSHIMA

Ciò che resta della centrale di Fukushima Verso la catastrofe nucleare globale?di Massimo Scalia*Oggi ci si interroga con preoccupazione su che cosa può succedere al reattore 2 di Fukushima, fonderà? E’ già fuso, ma allora cos’altro può succedere? E’ bene subito chiarire che non solo

LIBIA PROSEGUE IL DIBATTITO (10)

L’ULTIMO ARGOMENTO di Moreno Pasquinelli Che l’armata Brancaleone partorita dalla rivolta per rovesciare il regime di Gheddafi stia avanzando grazie al contributo determinante delle forze armate imperialiste è fuori discussione. Fuori discussione, almeno per chi abbia cercato di comprenderla, la mia posizione: adesso occorre sostenere,

LAMPEDUSA VISTA DALLA TUNISIA

L’altra faccia della medaglia I due volti dell’emigrazione tunisina Di GMB* -Tunisi, 26 marzo: nella foto il padre di due dei giovani tunisini morti nell’affondamento avvenuto nella notte tra il 13 e il 14 marzo. Debbo ringraziare gli amici del Campo e di Rivoluzione Democratica

INTERVISTA SUL COMUNISMO (seconda parte)

Antonio Gramsci Come uscire dalla crisi del marxismo Pubblichiamo qui sotto il secondo capitolo di una lunga intervista che Moreno Pasquinelli concesse a Yuri Colombo nell’estate del 2004.  D: Hai parlato delle contraddizioni che si aprirono con l’ascesa del secondinternazionalismo, della sua scissione tra pratica

QUALI SONO LE POTENZE BUONE?

Il Consiglio di sicurezza dell’ONU Contro l’aggressione imperialista, dalla parte del popolo libico di CSPAAAL* L’intervento “umanitario” è, infine, cominciato. Paesi ex-colonialisti ed ex-schiavisti hanno deciso, in nome di quei diritti umani da essi sistematicamente calpestati, di applicare anche alla Libia il “trattamento Jugoslavia”: guerra e

L’INGANNO DEL LIBERO MERCATO

Il logo della Commissione Trilaterale L’Europa, la Trilateral Commission e il Gruppo Bilderberg di Giovanna Cracco Poche cose generano disinteresse negli italiani quanto l’Unione Europea, le sue regole, i vari trattati che l’hanno creata, le istituzioni. Un disinteresse radicato, nonostante la consapevolezza, o il sentore,

VENDOLA CON LA NATO

Ancora lui di Leonardo Mazzei Non sappiamo ancora che guerra sarà, ma da ieri l’Italia è in guerra con la Libia. Se la risoluzione dell’ONU ha dato il via libera all’intervento imperialista, il voto delle Camere è stato il semaforo verde alla piena partecipazione dell’Italia

SALVATAGGIO FALLITO

Perché il default della Grecia è all’ordine del giorno di Vladimiro Giacchè Come già più volte accaduto nel corso della tempesta che dalla primavera scorsa infierisce sul debito sovrano dei Paesi europei, il governo tedesco ha affidato il compito di testare le reazioni alle sue

image_pdfimage_print