Browse By

Category Archives: Economia

NO AL M.E.S. di Stefano Fassina

Impeccabile analisi di Fassina sulla trappola del MES. La conclusione è tuttavia ingannevole e pelosa. Egli dice no al MES ma suggerisce di fare affidamento solo sulla BCE la quale, “magnanime”, sta acquistando i titoli italiani tenendo a freno lo spread. Vero. Nella Ue ci

GENERALI SENZA STATO di Vadim Bottoni*

Domani prende il via tra le polemiche la kermesse che Conte, in pompa magna, ha chiamato “Stati Generali”. In barba alle declamazioni roboanti non ne verrà fuori nulla, se non la riconferma dei dogmi liberisti e il rispetto dei vincoli eurocratici. La ricetta di lorsignori

IL RIMBALZO DEL GATTO MORTO di Leonardo Mazzei

Non ce ne voglia l’ignaro e simpatico felino, ma l’immagine è perfetta. In Borsa il “rimbalzo del gatto morto” descrive la ripresa, modesta e temporanea, di un titolo destinato a ricominciare alla svelta la sua corsa verso il basso. Che è esattamente quello che sta

CHI CI GUADAGNA di Leonardo Mazzei

Pur differenziata da paese a paese, la crisi del coronavirus ha prodotto un disastro economico globale. Globale la caduta del Pil, come pure il tracollo borsistico. Globale sarà l’aumento della disoccupazione e della povertà. Ma se per le classi popolari e per la piccola imprenditoria

CHE FINE FARA’ L’ITALIA?

Nella foto sopra uno dei giganteschi pannelli che vennero esposti ai tempi del governo Monti nelle principali stazioni ferroviarie italiane. L’alibi per sostenere le misure austeritarie e il governo stesso, era lo spauracchio del debito pubblico. Vale la pena ricordare che proprio durante il governo

CHI DIMENTICA È PERDUTO di Thomas Fazi

Draghi ha assunto la carica di nuovo Presidente della BCE alla fine del 2011, dopo una “brillante” carriera come Vicepresidente e managing Director di Goldman Sachs (2002-2005), Governatore della Banca d’Italia (2005–2011) e Direttore generale del Tesoro italiano (1991-2001). È proprio nella veste di DG

NO AL “PROGRAMMA DRAGHI” di Moreno Pasquinelli

La cosiddetta “pandemia” COVID-19 ha gettato nel marasma la già malmessa economia mondiale. A ben vedere è proprio l’Occidente a subirne le più gravi conseguenze e, in questo perimetro, è anzitutto l’Unione europea ad essere letteralmente terremotata. E’ in questo contesto che dobbiamo leggere la

REDDE RATIONEM di Leonardo Mazzei

L’emergenza economica è sempre più grave e l’Italia si trova in un vicolo cieco. Ha bisogno di spendere, ma non controlla né la moneta (in mano alla Bce) né il debito (in mano ai mercati finanziari). Come uscirne? Secondo molti, quella di oggi potrebbe essere

image_pdfimage_print