Browse By

Archivi della categoria: Unione Europea

DRAGHI AL TELEFONO… di Leonardo Mazzei

Draghi al telefono Draghi al telefono, un’emozione. Il 2 febbraio scorso, all’acme del suo incensamento mediatico, in uno studio de “la7” popolato da prezzolati lecchini, Bruno Tabacci fece sapere al mondo che quando Obama era in difficolta diceva ai sui collaboratori di chiamargli Draghi. “Chiamate

GLOBAL RESET: ISTRUZIONI PER L’USO di Umberto Bianchi

E’ proprio dell’altro giorno, l’uscita del Ministro per l’Economia Franco, allorchè durante uno dei tanti breefing ufficiali, candidamente ci metteva al corrente che, al passar della Pasqua, le cose si sarebbero man mano andate regolarizzando, le misure “restrittive” ( leggi dittatoriali…sic!) avrebbero subito un’attenuazione e,

LA CICCIA di Sandokan

Per il rotto della cuffia Conte resta in sella. Renzi, che voleva toglierselo dai piedi, ha fallito. Merkel e Macron tirano un sospiro di sollievo, e con loro il nuovo presidente americano. Ad essi non sfugge infatti, al netto dei fattori secondari e di contorno,

IL M.E.S. PER FILO E PER SEGNO

Com’era facilmente prevedibile, anche in Senato il governo ha trovato la maggioranza per dire sì alla “riforma” del MES. A poca distanza, mentre in Senato si svolgeva l’ennesimo atto di sottomissione all’Unione europea, sfidando la pioggia e la campagna di disinformazione mediatica, duecento persone si

SOVRANISMO EUROPEO? di A. Vinco

Paris consensus tra Mosca, Pechino e Washington: l’Europa alla prova di Biden Marta Dassù, riferimento europeo di Aspen Institute, focalizza da settimane il futuro euroatlantismo della presidenza Biden. In un commento di lunedì 30 novembre 2020 su “la Repubblica”: “L’Europa alla prova di Biden” ,

IL RICATTO DEL RECOVERY FUND di Leonardo Mazzei

Abbiamo già spiegato quanto sia infondata la leggenda del Recovery Fund. L’analisi del funzionamento tecnico di questo nuovo strumento europeo non lascia spazio ai dubbi. In esso non c’è nulla di virtuoso, tantomeno di risolutivo rispetto alla crisi in corso. Ma limitarsi a vederne la

L’INFONDATA LEGGENDA DEL RECOVERY FUND di Leonardo Mazzei

La leggenda secondo cui il Recovery Fund avrebbe cambiato l’Europa, ponendo fine all’austerità per iniziare un nuovo periodo di espansione economica, è una clamorosa bufala. Una gigantesca fake news, per chi ama gli anglicismi. Chi scrive non ha mai avuto dubbi sul punto, ma adesso

MANIFESTO PER LA SOVRANITÀ, LA DEMOCRAZIA E L’AUTODETERMINAZIONE

In occasione dell’anniversario della ratifica del Trattato di Maastricht (1 novembre 1993), il nascente partito Italexit con Paragone, Brexit Party, Génération Frexit e Somos España hanno sottoscritto il seguente Manifesto. MANIFESTO PER LA SOVRANITÀ, LA DEMOCRAZIA E L’AUTODETERMINAZIONE Le organizzazioni firmatarie, provenienti da vari paesi

DAL MES AL … SUPER MES

Dal Mes al super-Mes (o Recovery fund) Per una breve stagione la politica italiana si era appassionata al Mes. E gli italiani avevano afferrato quale fregatura fosse. L’oligarchia l’ha capito e ha concluso che era meglio imbrogliare le carte. La cupola eurista ha deciso così

image_pdfimage_print