Browse By

Archivio tag: grecia

DICHIARAZIONE DEI FRATELLI GRECI

Per salvare vite umane, dobbiamo sbarazzarci dell’austerità neoliberista dell’UE, di Nuova Democrazia e di SYRIZA Proteggiamo ora il sistema sanitario e il personale medico! La pandemia di Covid-19 segnala le responsabilità criminali di coloro che hanno demolito il sistema sanitario pubblico e lo stato sociale.

MASCALZONI SI NASCE? di Piemme

[ martedì 1 ottobre 2019 ] E’ di ieri la notizia che in Grecia gli ospedali hanno cessato di curare i malati di tumore perché non dispongono più, a causa dei tagli alla sanità imposti dalla Ue (e applicati dal governo di Tsipras), dei farmaci

GRECIA: 700 ROSE BIANCHE

[ domenica 8 settembre 2019 ] Si è svolto oggi, come annunciato, il presidio popolare davanti all’ambasciata greca a Roma. Centinaia di cittadini [vedi foto accanto] hanno risposto all’appello lanciato da Francesco Amodeo in solidarietà col popolo greco e contro i criminali sovranazionali, Ue in

LA COMMEDIA GRECA

[ lunedì 8 luglio 2019 ] In attesa che i nostri compagni greci ci inviino un giudizio ragionato sull’esito delle elezioni, poche e brevi note.(1) La storia si ripete, lo ripetiamo. Quando la sinistra al governo applica politiche antipopolari lascia spazio al ritorno al potere

SE LA GRECIA VA A DESTRA di sandokan

[lunedì 3 giugno 2019 ]Pochi ne parlano, tantomeno a sinistra.Ieri in Grecia si è svolto il secondo turno delle elezioni amministrative, regionali e municipali.Dopo quella alle europee, nuova cocente disfatta per SYRIZA e una generalizzata vittoria (tranne a Salonicco, dove il sindaco è un “progressista”

TSIPRAS E VAROUFAKIS, ECCO LA VERITÀ

[ 7 marzo 2019 ]Eric Toussaint, dottore in scienze politiche dell’università di Liegi e di Paris VIII e coordinatore dei lavori della “Commissione per la verità sul debito pubblico greco” creata il 4 aprile 2015 su iniziativa del Presidente del Parlamento greco e poi ben

GRECIA: GIÙ LE MANI DA LAFAZANIS!

[ 2 ottobre 2018 ] Su istigazione del governo di Quisling-Tsipras, Panagiotis Lafazanis, [nella foto] segretario di Laikí Enótita (Unità Popolare-LAE) è inquisito e verrà portato a processo per violazione dell’articolo 16 del codice penale, riguardante chi minaccia “la sicurezza dello Stato”. Concretamente: Lafazanis ha fatto pubblico appello ai greci

image_pdfimage_print