Browse By

Archivi del mese: Giugno 2011

STORIA E SCIENZA IN MARX (prima parte)

In difesa della teoria marxiana del valore Una critica alla critica di Moreno Pasquinelli Premessa Ho studiato, con l’attenzione che merita, l’intervento di Ennio Bilancini e Giacomo Zuccarini sulla legge del valore dal titolo “Perche’ la teoria di Marx non funziona” pubblicato il 14 giugno

CHI MINACCIA CHI?

Una manifestazione dei patrioti libici a Perugia Resoconto della Conferenza stampa svoltasi a Perugia il 27 giugno di Comitato per la libertà per i 3 patrioti libici Si è svolta ieri pomeriggio, come preannunciato, la conferenza stampa organizzata dal “Comitato per la libertà dei 3

L’ULTIMA DI NICHI VENDOLA

Della serie: come ti lecco i piedi pure a Mario Draghi pur di giocare a fare il primo ministro di MdS* Nichi Vendola ci crede. Ci crede a tal punto da mandare segnali a ripetizione a chi di dovere. Nel suo forbito dir niente riesce

UMBERTO BOSSI E VLADIMIRO LENIN

Verso la scissione della Lega Nord? L’altra sera il Tg de La7, riportando la notizia della grave spaccatura interna alla Lega in merito alla scelta del Capogruppo a Montecitorio (Reguzzoni è stato scelto con atto d’imperio da Bossi malgrado ben 49 deputati su 59 avessero

«CANCELLARE IL DEBITO»

In cifre, nel 2010 il debito pubblico italiano è cresciuto di 80 miliardi di euro, passando da 1763 miliardi a 1843 miliardi Primo passo per un’uscita anticapitalista dalla crisi di Giorgio Cremaschi «Occorre una rivoluzione democratica e sociale dei popoli europei che rovesci l’Europa delle banche, della

I DRAGHI DELLA FINANZA PREDATORIA

Il markettaro di Moreno PasquinelliE’ ufficiale, Mario Draghi è Presidente della Bce. Riproduciamo qui sotto l’articolo «Per un’analisi logica della relazione del governatore all’assemblea della Banca d’Italia» da noi pubblicato il 2 giugno 2010, a segnalare quale sia il pensiero economico del nuovo custode del

IL PUTTANAIO ITALIANO (II)

Roma, 14 dicembre 2010 Riflessioni sulla vicenda Bisignani di Piemme «Questa vicenda mi consente di svolgere una riflessione, a cavallo tra la filosofia del diritto, l’etica e la politica più schiettamente intesa. L’evoluzione storica sta dimostrando, contrariamente ad un certa vulgata, che tra capitalismo e

image_pdfimage_print