Browse By

Archivi della categoria: Lotte Sociali

MANIFESTAZIONE PER LA PACE – Assisi 27 novembre

Sulle orme di Aldo Capitini, proprio ad Assisi, si svolgerà domenica 27 novembre, dalle ore 16:00, nella splendida cornice di Piazza Santa Chiara, promossa dal Fronte del Dissenso e dai Movimenti di Resistenza Costituzionale dell’Umbria, una manifestazione per la pace. Chiediamo che l’Italia cessi immediatamente l’invio di armi all’Ucraina. Le risorse vanno piuttosto utilizzate per la giustizia sociale e per aiutare cittadini che soffrono e le imprese italiane che rischiano di chiudere. Chiediamo la fine delle sanzioni alla Russia, unica vera soluzione per contrastare l’aumento dei prezzi dell’energia, e così evitare il disastro sociale ed economico. Chiediamo la neutralità dell’Ucraina e quindi un armistizio immediato tra i belligeranti. Chiediamo che l’Italia esca dalla NATO e diventi, assieme alla Chiesa di Roma, protagonista di una vera politica di pace e di amicizia tra i popoli. Basta con la Russofobia, per un sistema mondiale multipolare basato sul rispetto di tutte le nazioni

VIA IL GOVERNO DELLA GUERRA E DELLA MISERIA

Liberiamo l’Italia aderisce alla giornata di mobilitazione nazionale indetta dai Movimenti di Resistenza Costituzionale Manifestazioni si svolgeranno nelle seguenti città: Torino, Genova, Milano, Como, Piacenza, Padova, Belluno, Firenze, Ancona, Perugia, Salerno… Dopo due anni di dittatura sanitaria, il regime tecnocratico – con alla testa Draghi

SOLIDARIETA’ CON ANITA MARIANI LICENZIATA DA CUCINELLI

Solidarietà con Anita Mariani sindacalista della FISI e attivista di Resistenza Costituzionale licenziata da Brunello Cucinelli Oggi abbiamo la conferma che nella azienda perugina di Brunello Cucinelli, in sfregio ai tanto decantati valori umanistici del rispetto della persona, vige un soffocante regime di paternalismo autoritario

MAYDAY: IL 1° MAGGIO TUTTI A PADOVA!

COMUNICATO STAMPA Lanciato il “Mayday” il Primo Maggio a Padova Grande manifestazione nazionale per il ritorno in piazza del movimento no green pass “Mayday” è il segnale utilizzato nella radiofonia militare internazionale per chiedere soccorso in caso di grave pericolo. In lingua inglese indica anche

IMPLACABILE VENDETTA di Moreno Pasquinelli

Preceduto da una virulenta quanto mendace campagna d’intimidazione, il governo Draghi ha varato il decreto sul cosiddetto “Green Pass Rafforzato”. In pratica una nuova stretta autoritaria. E’ lo Stato di Polizia 4.0. Chi non si vaccina sarà sottoposto ad un regime di esclusione e segregazione

AUTUNNO CALDO di Moreno Pasquinelli

Mai come nel caso dell’infame passaporto sanitario vale l’adagio “il diavolo fa le pentole ma non i coperchi”. In preda ad un vero e proprio delirio di onnipotenza, la casta al potere pare aver perso ogni contatto con la realtà. Prigioniera della concezione élitaria e

NESSUN CRIMINE RESTERÀ IMPUNITO di Moreno Pasquinelli

Nonostante ci sia stato impedito, a causa delle interdizioni del “green pass” di far partire nostri autobus o di salire sui treni; domani (oggi per chi legge) a Roma si svolgerà una manifestazione che si prevede imponente, certamente la più grande degli ultimi tempi. E’

ROMA 25 SETTEMBRE: APPELLO

APPELLO ROMA, 25 SETTEMBRE 2021, MANIFESTAZIONE NAZIONALE NO AL GREEN PASS! PER LIBERTÀ, IL LAVORO E IL FUTURO! Quando chi comanda teme un crollo del sistema, se necessario, procede alla sua demolizione controllata per ricostruirlo su nuove fondamenta. Per giustificare tale operazione eversiva deve creare

IL 28 AGOSTO A MILANO PER LA LIBERTA’ E IL LAVORO

Liberiamo l’Italia, in quanto parte costitutiva del Fronte del Dissenso, è tra i promotori della manifestazione nazionale – “Sì alla libertà, No al Green pass” – che si terrà in Piazza Duomo, il 28 agosto a Milano, alle ore 18:00, promossa da: Fronte del Dissenso,

DIETRO NESSUNO C’E’ SEMPRE QUALCUNO di Fronte del Dissenso

Comunicato Stampa del Fronte del Dissenso 11/08/2021 Ci dissociamo con forza da velleitarie iniziative che vagheggiano di blocchi autostradali, che, nella fase in atto, reputiamo pericolose, ambigue e assai provocatorie. Espongono il movimento tutto al rischio di dissolvimento, dato che, considerati i rapporti di forza,

image_pdfimage_print