Browse By

Archivio tag: Alberto Bagnai

PROPAGANDA INGANNEVOLE di Marco Bulletta

Riceviamo e volentieri pubblichiamo Del prof. Alberto Bagnai, attualmente senatore e responsabile economico della Lega, seguo con interesse le attività divulgative sin dai primi anni della sua attività di docente, conferenziere, articolista, scrittore, blogger. Sono sempre stato positivamente impressionato dalle sue competenze, cultura, intelligenza, versatilità,

SE LI CONOSCI LI EVITI di Sandokan

«I soldi del Recovery Plan? Due terzi sono a prestito, da rendicontare entro il 2026, da restituire entro il 2056. Ma per averli il Regolamento impone di rispettare le regole dell’austerità, quelle che l’Europa ha sospeso per combattere il Covid. (…) Quando le regole torneranno

ALBERTO BAGNAI di Marxista dell’Illinois

Clinicamente parlando, malgrado si sia inabissato, Bagnai dovrebbe essere ancora in vita. Politicamente parlando, invece, egli, col voto di fiducia al governo Draghi, è morto, per la precisione si è suicidato. Tuttavia c’è da tenere in conto quel che dice un vecchio proverbio russo: chi

NON TUTTI I MALI VENGONO PER NUOCERE di Sandokan

«Non tutti i mali vengono per nuocere. Nella disgrazia costituita dal “momento Draghi” c’è almeno questo di positivo, che ci siamo tolti dai piedi saltimbanchi come Bagnai Alberto, Borghi Aquilini Claudio , Rinaldi Antonio Maria , Zanni Marco, Donato Francesca…» I segnali che Salvini ed

C’ERA UNA VOLTA ALBERTO BAGNAI di Marxista dell’Illinois

Anche grazie al nostro modesto contributo (Convegno Fuori dall’euro, Fuori dal debito, dell’ottobre 2011) Bagnai salì alla ribalta, nel 2012, come economista keynesiano no euro. La collaborazione fu breve… Capirete lo stupore (e il giramento di coglioni) quando scoprimmo, nel gennaio 2013, che il nostro

QUI QUO QUA di Sandokan

[ lunedì 21 ottobre 2019 ] Giorni addietro commentavo l’intervista di Salvini in cui affermava lapidariamente che  «La Lega non ha in testa l’uscita dall’euro o dall’Unione europea. Lo dico ancora meglio: l’euro è irreversibile». Come i 5 Stelle, Anche la Lega, dopo anni di strepitii

image_pdfimage_print