Browse By

TEORIA MONETARIA MODERNA: LA CRITICA DI EMILIANO BRANCACCIO, LA DIFESA DI GIACOMO BRACCI

 887 total views,  2 views today

22 settembre
Ruggero Arenella (Vox Populi) ha intervistato Emiliano Brancaccio chiedendogli il suo giudizio sulla Teoria monetaria moderna (MMT). Un giudizio amichevolmente critico, soprattutto per quanto concerne la questione del cosiddetto”protezionismo”. 
Per Brancaccio, un paese che si trovasse ad uscire dall’euro si vedrebbe obbligato ad adottare misure di salvaguardia della sua economia, quindi provvedimenti di contrasto alla libera circolazione di capitali e merci.
Risponde, a difesa delle tesi della Monetaria monetaria moderna, Giacomo Bracci.

PARLA EMILIANO BRANCACCIO



RISPONDE GIACOMO BRACCI

image_pdfimage_print

2 pensieri su “TEORIA MONETARIA MODERNA: LA CRITICA DI EMILIANO BRANCACCIO, LA DIFESA DI GIACOMO BRACCI”

  1. Anonimo dice:

    Avete visto cos'è successo a Air France?Hanno provato a creare una low cost con contratti lavorativi deprezzati e i naviganti aerei della compagnia francese hanno piantato un casino bestiale con uno sciopero fra i peggiori mai visti finché la compagnia ha dovuto fare retromarcia.In Alitalia era successa una cosa simile a metà degli anni '90…scioperi? Lotte sindacali senza quartiere?Ma manco per idea…una nutrita schiera di lavoratori si prestò ai disegni dell'azienda in cambio di una promozione nella nuova compagnia low cost e quindi di un aumentino di stipendio che però, notate bene, diventava più basso rispetto ai pari grado restati nella compagnia "madre"Colpa delle perfide oligarchie? Delle feroci classi dominanti? Del signor Capitale Internazionale?No, colpa degli ominicchi di merda che chissà perché sono molto più frequenti in Italia che in Francia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *