Browse By

GOVERNO DI SPERGIURI di Sandokan

 621 total views,  2 views today

[ giovedì 5 settembre 2019 ]



La cerimonia in Quirinale è terminata. Il Governo Conte-bis, dopo aver ricevuto la fiducia sostanziale dei mercati, della Unione europea e della Casa Bianca potrà ora andare in Parlamento a cercare quella formale.


Nasce, dopo la breve parentesi “populista” — nessuno se lo scordi: caduto per il gravissimo e irresponsabile autogol di Matteo Salvini (voleva pigliare tutto e si ritrova con un pugno di mosche, sbraitava di sovranità ed ha fatto il gioco dei poteri forti) — un governo devoto alla fede globalista e ligio all’eurocrazia.

E’ anzitutto un governo di spergiuri — “spergiurareGiurare il falso, affermare o sostenere con giuramento una cosa o un fatto di cui si conosce la falsità”

Il Presidente del Consiglio e i ministri infatti, all’atto di assumere l’incarico davanti al Presidente della Repubblica, pronunciano la seguente formula rituale: 

«Giuro di essere fedele alla Repubblica, di osservarne lealmente la Costituzione e le leggi e di esercitare le mie funzioni nell’interesse esclusivo della Nazione».

Falso!

Tutti sappiamo, ed essi per primi, che non saranno fedeli alla Repubblica, ma anzitutto all’Unione europea e all’alleanza NATO. In quanto servi essi non osserveranno affatto lealmente la Costituzione, ma anzitutto i trattati ed i patti di assoggettamento dell’Unione europea. Non faranno gli “interessi esclusivi della Nazione” e del nostro popolo bensì quelli delle potenti consorterie del capitalismo sovranazionale.

I patrioti compiono questo solenne giuramento


siccome siamo fedeli alla Repubblica, 

siccome vogliamo osservare lealmente la Costituzione (del 1948),

siccome agiamo nell’interesse esclusivo della Nazione e del popolo,

PROMETTIAMO LA PIÙ DECISA OPPOSIZIONE AL GOVERNO DEGLI SPERGIURI




image_pdfimage_print

4 pensieri su “GOVERNO DI SPERGIURI di Sandokan”

  1. Anonimo dice:

    Tutto giusto e condivisibile.Volevo solo aggiungere un appunto sul Capitone, vedo che scatta sempre la critica generica, anche giusta, che ha fatto saltare il banco.È vero, comunque la genesi di quella scelta triste è il famoso taglio dei parlamentari.Appoggiando quello la lega ha firmato la sua condanna a morte, perché avrebbe potenzialmente rimandato eventuali elezioni per molto tempo, almeno un anno.Questo spiegherebbe il perché di un atto così repentino nel momento sbagliato.Pigghi

  2. yakoviev dice:

    Sante parole

  3. Anonimo dice:

    E Conte che strizza l'occhiolino a Di Maio lascia capire quale ruolo in fondo costui abbia svolto durante tutta la pantomima.https://www.huffingtonpost.it/entry/la-sobrieta-delle-seconde-nozze_it_5d7107abe4b0cdfe057b70e3?mxa&utm_hp_ref=it-homepage

  4. Anonimo dice:

    Autogol? Si può criticare Salvini di aver sbagliato i tempi e i modi, ma non di aver fatto saltare il banco. chi giura nell'esclusivo interesse della nazione non può governare insieme a chi quell'interesse lo tradisce. Altrimenti diventa complice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.