Browse By

FRANCIA: 25° GIORNO DI SCIOPERO

 554 total views,  2 views today

Tanti sono i fatti accaduti nel 2019 che ci lasciamo alle spalle.
Tra questi ci piace ricordare le rivolte popolari che hanno scosso diversi paesi. Quella in Ecuador, quella dei cileni, che non demordono malgrado la durissima repressione (ieri è stato ammazzzzato il 29° manifestante). Vogliamo ricordare le
sollevazioni in Algeria, nonché quella libanese, e l’ancor più straordinaria rivota popolare irachena che vede nell’occupazione (che dura da due mesi) della centrale piazza Tharir a Baghdad.

Sollevazioni che di contro a quella di segno opposto di Hong Kong hanno un tratto in coune: il rifiuto delle politiche austeritarie e neoliberiste.
Un’onda destinata a durare e che è giuntan nel cuore dell’Europa con lo sciopero generale francese, giunto oggi al 25° giorno di sciopero.

Abbiamo detto l’essenziale sulla battaglia in corso oltralpe.
In Francia il popolo lavoratore fa sul serio, non è andato in vacanza. L’unica festa ammessa è quella che si vuole fare a Macron. In questo senso, e non solo per le forme di lotta che giungono fino al sabotaggio, il movimento di scioperi raccoglie il testimone dei Gilet Gialli, i cui tanti rivoli sono in gran parte confluiti in esso.
In solidarietà coi fratelli francesi pubblichiamo alcune immagini che parlano da sole.

image_pdfimage_print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *