Browse By

Archivi della categoria: Mondo

Il PARTITO COMUNISTA RUSSO (ZJUGANOV) E NAVALNY di A. Vinco

La redazione di sollevazione mi ha chiesto ulteriori precisazioni riguardo alla posizione del Partito Comunista della Federazione Russa (KPFR) sulla questione “Navalny-Rivoluzione Colorata”. Attualmente il Partito di Gennady Zjuganov è teoricamente antiputinista, internazionalista e filocinese ma è spaccato in due frazioni principali: i cosiddetti leninisti

CAPITOL HILL: QUANDO IL POPOLO SI INFURIA di Umberto Bianchi

Qualcuno dice sia stata una classica sceneggiata all’americana per mettere in mezzo Trump. Qualcun altro, invece, strilla e ci dice trattarsi di un gravissimo attacco al luogo-simbolo della democrazia mondiale. Cori e coretti, peana di scandalo e condanna alti si levano, nulla toglie, però, che,

NAVALNY: CHI È DAVVERO? CHI LO SEGUE? CHI C’È DIETRO? di A. Vinco

Quasi tutti, in Occidente, incensano Navalny, inneggiano alla manifestazioni anti-Putin, ipocritamente esecrando la repressione. Questa indegna propaganda antirussa tenta di accreditare Navalny come un campione democratico. Mai narrazione è stata tanto lontana dalla realtà. Nazisti e Stalinisti per il Liberale Biden? E’ arrivato Joe Biden

MODELLO SINGAPORE? di A. Vinco

Il prossimo World Economic Forum (WEF) sul tema del “Grande Reset”, si svolgerà a Singapore dal 25 al 28 maggio. Non a caso proprio lì. La città Stato o “smart city”, modello per la Cina denghista, riceve da tempo l’encomio di potenti frazioni delle élite

DAL SOCIALISMO REALE A QUELLO IRREALE di Moreno Pasquinelli

Una prova evidente della crisi esistenziale della sinistra è la schermaglia sulla natura sociale della Cina odierna. Di contro a certa sinistra sinofoba liberal-cosmopolitica ci sono i nuovi filo-cinesi i quali, oltre a reputare la Cina un “paese socialista”, ritengono questa qualificazione la frontiera che

LA RUSSIA E LA GUERRA CHE VERRA’ di A. Vinco

Volentieri pubblichiamo queste considerazioni di A. Vinco. Roberto G., assiduo lettore di sollevazione, in un suo commento al mio articolo E’ LA TERZA GUERRA MONDIALE ha scritto: «Ad esempio la Russia è un paese autonomo dal punto di vista militare ma sul resto non direi.

MA QUALE “GOLPE”? di Leonardo Mazzei

«Vedendo le corna e sentendo I muggiti di Jack Angeli, il buffone che pareva appena giunto a Capitol Hill dal raduno leghista di Pontida, si può essere indotti a credere che l’assalto al Congresso degli Stati Uniti sia stato una goliardata, secondo la definizione con

L’AMERICANATA di Sandokan

Capitol Hill è la sede del Governo degli Stati Uniti che ospita l’edificio con cupola del Campidoglio, il Senato, la Camera dei rappresentanti e la Corte Suprema. L’assalto, com’è noto, era strombazzato da almeno un mese da quella corte dei miracoli che è il variopinto

L’ENIGMA CINESE di A. Vinco

Sulle interpretazioni della natura sociale della Repubblica popolare Deng Xiaoping tra maoismo e socialismo Deng Xiaoping, considerato da Ezra Vogel il più grande statista del ‘900, non fu probabilmente mai un maoista ortodosso, se non durante il periodo della “guerra popolare di lunga durata” (rènmìn

GEOPOLITICA E “GRANDE RESET” di A. Vinco

Riceviamo e pubblichiamo Abbiamo precedentemente definito l’era globale apertasi con il 2020 la Rivoluzione Mondiale Covid-19, conclusione storica del ciclo apertosi l’11 settembre 2001 e segnato dal declino epocale dell’atlantismo unilineare. Klaus Schwab, presidente del WEF, teorico della Quarta Rivoluzione Industriale e del Grande Reset,

image_pdfimage_print