Browse By

LA NOSTRA QUOTA CENTO

 345 total views,  5 views today

«Così potente è la luce dell’unità che può illuminare anche le tenebre più oscure».

HANNO ADERITO ALL’ASSEMBLEA PER UN FRONTE DEL DISSENSO:

  1. Aggregazione Spontanea Base
  2. Alle Arti Collettivo artistico
  3. Alleanza Cristiana
  4. Alleanza Stop5G
  5. Alternativa Riformista
  6. Ancora Italia
  7. APS Country Road (Formigine-Mo)
  8. APS Vivibensipo
  9. Arca dell’Alleanza Ct
  10. Assis (Serravalle)
  11. Associazione Fieristi Italiani (AFI)
  12. Associazione Happiness University
  13. Associazione Rinascita VCO
  14. Atto Primo SALUTE AMBIENTE CULTURA
  15. Becciolini Network
  16. Coalizione Etica
  17. Coemm-Clemm
  18. Comilva
  19. Comitato covid19-Basta Paura
  20. Comitato di Cittadinanza (Salento)
  21. Comitato E ORA BASTA!
  22. Comitato federativo provvisorio
  23. Comitato Liberi Pensatori (Cinisello Balsamo)
  24. Comitato MoNo5G! (Modena)
  25. Comitato Nonna Maura
  26. Comitato Romagna per la Costituzione
  27. Comitato Romagna per la scuola
  28. Comitato sana e robusta costituzione
  29. Comitato Salute Bene Comune
  30. Comitato spontaneo Il Quadrifoglio      (Friuli Venezia Giulia)
  31. Comitato tecnologie sostenibili –      stop5g Romagna
  32. Comitato valdostano per la Tutela dei      Diritti Umani
  33. Confederazione Sovranità Popolare
  34. Contrordine Sociale
  35. Coordinamento umbro per la      Costituzione
  36. Costituzione in azione – Udine
  37. ESC (Palermo)
  38. FaCiviltà
  39. Faremondo (Bologna)
  40. Federazione Civica Italiana Bene      Comune
  41. Federazione Popolo Sovrano
  42. Fococlaro R2020 (Roma)
  43. Forza del Popolo
  44. Forze Popolari (Toscana e La Spezia)
  45. Fuoco Energia Vulcanica R2020      Catania
  46. Fuoco R2020 (Chieti)
  47. Fuoco R2020 Economia del dono
  48. Fuoco R2020 (Gravellona)
  49. Fuoco R2020 (Pesaro)
  50. Fuoco R2020 (Venezia)
  51. Fuoco Sacro (Fuoco di resistenza      R2020 Napoli)
  52. Genitori Lombardia
  53. Io Apro
  54. Io apro tutto Roma
  55. Italexit
  56. Italia unita
  57. La Genesi (Milano)
  58. L’Eretico
  59. La Prima Linea
  60. Le Partite Iva Italia
  61. Libera Scelta Campania
  62. Libera Scelta Terni
  63. Liberazione Italia
  64. Liberiamo l’Italia
  65. Liberi cittadini Milano
  66. M.e.d.a. Movimento Europeo Diversamente Abili
  67. Medici per la Verità
  68. Medici e Operatori Sanitari Istanza      Diritti Umani (IDU)
  69. Movimento Cittadini Italiani
  70. Movimento Imprese Italiane
  71. Movimento Italia Unita
  72. Movimento Libertario
  73. Movimento Ristoratori
  74. Movimento Sport e Salute
  75. MPL-P101
  76. Nel nome del padre Ippocrate
  77. Onda Popolare
  78. Palestre GimFIVE
  79. Partito Nazionale
  80. Partito Sovranità Popolare
  81. Partito Valori Umani
  82. Popolo Sovrano
  83. Reopen Italia
  84. Resistenza Attiva
  85. Resistenza Tricolore
  86. Rete Informazione Europea
  87. Riconquistare l’Italia (FSI)
  88. Rinascita Nazionale
  89. Riscossa Italia
  90. Romagna per la Costituzione
  91. Romagna per la scuola
  92. RRI2020 & The Walk of Change
  93. Salviamo i bambini dalla dittatura      sanitaria
  94. Sanitari Bresciani
  95. Sìamo
  96. Soprattutto Liberi
  97. Teatri Consapevoli
  98. Unialeph
  99. Unione Partite Iva (UPI)
  100. World Wilde Demonstration Italia

Fonte: Marcia della Liberazione

image_pdfimage_print

Un pensiero su “LA NOSTRA QUOTA CENTO”

  1. Adriano Ottaviani dice:

    Ero lì ieri, è stato bello vedere un po’ di facce libere, però mi è sembrata una riedizione della Marcia precedente.
    Una cosa non ho capito: perché tanti dirigenti di associazioni sono venuti a parlare di Unità?
    Cosa impedisce loro di contattare gli altri gruppi e proporre fusioni?
    Perché devono chiederlo a noi manifestanti?
    Pare evidente che nessuno dei partitini maggiori, FSI,Italexit,Ancora Italia, R2020 abbia la minima intenzione di fondersi con qualcun altro, si è capito.
    ALLORA BASTA CON MANIFESTAZIONI AUTOREFERENZIALI!
    E’ necessario rivolgersi alla popolazione tramite volantinaggi e iniziative comuni, non dovrebbe essere difficile convincere anche i più gelosi della loro storia almeno a partecipare ad iniziative, queste sì comuni, volte alla propaganda.
    Bisogna che il coordinamento di questi gruppi crei materiale, robba semplice, con pochi concetti ben esposti non perdiamo ulteriore tempo a cercare un’unità che nessuno vuole.
    BISOGNA ANDARE TRA LE PERSONE, NEI CENTRI COMMERCIALI, DAVANTI ALLE SCUOLE!
    Per parte mia non parteciperò più ad assemblee come quella di ieri, ma solo a manifestazioni utili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *