Browse By

UN’ERA È FINITA, UNA NUOVA COMINCIA di Vladimir Putin

 809 total views,  1 views today

Se non tutto giusto, proprio niente di sbagliato

Di seguito gli stralci più significativi tratti dal del discorso pronunciato ieri da Putin al Forum Economico di San Pietroburgo

*  *  *

«L’epoca del mondo unipolare è terminata, questo è ineludibile. Si tratta di un cambiamento naturale della storia, che andrà contro gli stereotipi imposti da un solo centro decisionale, con una sola potenza che controlla i Paesi a lei vicini e fa tutto nel suo esclusivo interesse.

«Dopo aver vinto la guerra fredda, gli Stati Uniti d’America si sentono i messaggeri di Dio. I loro governanti sono persone che non hanno senso di responsabilità e coltivano solo i propri interessi, creando una corsia a senso unico che rende il mondo instabile.

«Gli USA e l’Unione europea sono prigionieri dei loro errori, per essi tutto il resto è periferia, colonia, retrobottega: considerano gli altri popoli come se fossero di seconda categoria. E fanno quel che vogliono, basta ricordare quanto accaduto in Jugoslavia, in Iraq, in Siria.

«Con le sanzioni l’Occidente si sta dando la zappa sui piedi, perché la crisi economica farà invece nascere all’interno dei loro Paesi elementi radicali che porteranno ad un cambio delle élite.

«L’Unione europea non ha alcuna sovranità e sta danneggiando la sua stessa popolazione. L’inflazione e la penuria di materie prime sono il risultato degli errori di sistema. La crisi economica e quella alimentare pesa sulla coscienza degli USA e degli eurocrati, che non lesinano invece risorse per armare l’Ucraina e trasformarla in una piazza d’armi. Della popolazione non gli importa nulla.

«La Russia è uno Stato orgogliosamente sovrano. Proprio per questo le sanzioni, con noi, non funzioneranno. Ossessionato dal miraggio dell’indebolimento della Russia, l’Occidente è caduto da solo nella trappola. Le regole del nuovo ordine mondiale saranno decise dagli Stati sovrani forti, che non si muovono su traiettorie già tracciate da altri. Solo questi Stati sovrani potranno farlo e saranno loro a guidare un ordine globale fatto di Stati liberi. Gli altri, invece, saranno destinati a restare colonie senza diritti».

image_pdfimage_print

Un pensiero su “UN’ERA È FINITA, UNA NUOVA COMINCIA di Vladimir Putin”

  1. Nello dice:

    Impeccabile e oggettivo. Un esempio di consapevolezza strategica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *