1

LA TEOLOGIA POLITICA DI MONSIGNOR VIGANÒ  

Ubbidendo a potentissimi gruppi transnazionali, i governi occidentali stanno utilizzando la pandemia  come un grimaldello per spalancare la porta al Grande Reset, forma geneticamente modificata, cioè rafforzata, di mondialismo neoliberista. Le lacerazioni e le tribolazioni a cui questo Grande Reset sottoporrà l’umanità vengono giustificate in nome del progresso e della modernità, di cui il dominio della tecno-scienza su ogni altra sfera dell’umano.

Anche nella Chiesa si alzano autorevoli voci contro questo destino. Tra queste, in radicale contrasto con il pontificato bergogliano, quella di Monsignor Carlo Maria Viganò. Ma qual è la sua visione del mondo e della società? Che tipo di teologia politica egli abbraccia e propone?

Per rispondere a queste domande si volgerà la prossima Lezione Teorica di Moreno Pasquinelli.

Essa si svolgerà sulla piattaforma Zoom. Per partecipare è necessario iscriversi scrivendo una mail a sollevazione@gmail.com. Agli iscritti saranno inviati entro la ore 12:00 del 13 giugno il link di accesso alla stanza Zoom e il passcode.